Giuria Premio Fipresci 2017

Mehdi Abdollahzadeh (Iran, 1975), critico, programmatore e specialista di cinema iraniano, si è laureato in letteratura inglese all’Università di Shiraz e si è specializzato in scienze della comunicazione a Lugano. È stato membro del comitato editoriale di numerose riviste di cinema iraniane e ha collaborato, nel 2005 e 2006, ad Atlas dei «Cahiers du cinéma». Dal 2004 al 2010 ha lavorato come consulente per Vision du Réel e negli ultimi anni ha collaborato con la rivista culturale della televisione della Svizzera tedesca (Srf), oltre a scrivere per il «7Sobh Daily Newspaper».


Marta Bałaga (Finlandia) è una giornalista cinematografica che vive tra Polonia e Finlandia e scrive per diversi quotidiani e riviste internazionali, tra cui «Episodi», «SIRP», «Dwutygodnik», «Cineuropa» e «La Furia Umana». Collaboratrice dell’Helsinki International Film Festival - Love & Anarchy, del T-Mobile New Horizons Film Festival e del Festival di Varsavia, in Italia ha lavorato con i registi Alessandro Rossetto e Gian Vittorio Baldi. È membro della Sarv, l’associazione dei critici finlandesi.

Giovanni Ottone (Italia) è giornalista e critico, specialista in cinema latinoamericano, iberico, scandinavo, turco e israeliano. Ha pubblicato libri e articoli su varie riviste di cinema in Italia, Gran Bretagna, Francia e Brasile. Dal 2007 al 2016 è stato membro del comitato di selezione della Mostra internazionale del nuovo cinema di Pesaro. È stato inoltre membro delle giurie di vari festival internazionali e dal 2001 organizzatore e curatore di rassegne di cinema d’autore in Italia e all’estero.