TOUCH OF EVIL

di Orson Welles
L'INFERNALE QUINLAN

Informazioni

Nazione: USA

Anno: 1958

Durata: 95'

33° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Sinossi

Chi può aver fatto saltare in aria un ricco possidente terriero mentre stava attraversando in auto il confine tra Stati Uniti e Messico? Ad assistere per caso all’omicidio l’agente della narcotici messicana Mike Vargas, in viaggio di nozze con la moglie Susan. Le indagini vengono affidate al commissario Hank Quinlan, uomo scontroso e autoritario, al quale si affianca Vargas nel tentativo di far luce sui fatti. Ben presto, però, verrà svelato il lato oscuro di Quinlan, il quale non esita a falsificare le prove pur di far trionfare quella che lui ritiene essere la verità. In un crescendo di rivelazioni e scoperte, la collaborazione tra i due si trasforma in scontro aperto: per Quinlan, dotato di una personalità luciferina e spietata, Vargas non rappresenta che un ostacolo. La soluzione a questo intralcio è ordire una macchinazione in cui siano coinvolti la moglie Susan e il boss del narcotraffico Joe Grandi, al quale Vargas sta dando la caccia. 

Regia

Orson Welles

Orson Welles

Orson Welles (Kenosha, Wisconsin, Usa, 1915-Hollywood, California, Usa, 1985) è considerato uno dei più importanti e geniali registi e attori della storia del cinema, ma anche del teatro e della radio (celebre la beffa da lui architettata con la trasmissione radiofonica di fantascienza La guerra dei mondi, che scatenò il panico negli Stati Uniti). Divenuto un vero e proprio caso cinematografico con Quarto Potere (1941), realizzato a soli venticinque anni e ritenuto da più parti uno dei film fondamentali del Novecento, nel corso della sua lunga e travagliata carriera ha diretto titoli notevoli quali L’orgoglio degli Amberson (1942), La signora di Shanghai (1947), Rapporto confidenziale (1955), L’infernale Quinlan (1958) e gli adattamenti di Shakepeare Macbeth (1948), Otello (1952) e Falstaff (1965). Tra i riconoscimenti da lui ottenuti la Palma d’oro nel 1952 per Otello, il Leone d’oro e l’Oscar alla carriera, entrambi nel 1970.

Filmografia:
Citizen Kane (Quarto Potere, 1941), The Magnificent Ambersons (L’orgoglio degli Amberson, 1946), The Stranger (Lo straniero, 1946), The Lady from Shanghai (La signora di Shanghai, 1947), Macbeth (id., 1948), Othello (Otello, 1952), Mr Arkadin (Rapporto confidenziale, 1955), Touch of Evil (L’infernale Quinlan, 1958), Falstaff (id., 1965), Histoire immortelle (Storia immortale, 1968).

Cast and Credits

regia, sceneggiatura/director, screenplay
Orson Welles
soggetto/story
dal romanzo/from the novel Badge of Evil di/by Whit Masterson
fotografia/cinematography
Russell Metty
montaggio/film editing
Virgil Vogel, Aaron Stell
musica/music
Henri Mancini
suono/sound
Leslie I. Carey
interpreti e personaggi/cast and characters
Charlton Heston (Mike Vargas), Janet Leigh (Susan Vargas), Orson Welles (Hank Quinlan), Joseph Calleia (Pete Menzies), Akim Tamiroff (Joe Grandi), Marlene Dietrich (Tana), Zsa Zsa Gabor (proprietaria dello strip club/strip club owner)
produttore/producer
Albert Zugsmith
produzione/production
Universal International Pictures

Sinossi Approfondisci

Chi può aver fatto saltare in aria un ricco possidente terriero mentre stava attraversando in auto il confine tra Stati Uniti e Messico? Ad assistere per caso all’omicidio l’agente della narcotici messicana Mike Vargas, in viaggio di nozze con la moglie Susan. Le indagini vengono affidate al commissario Hank Quinlan, uomo scontroso e autoritario, al quale si affianca Vargas nel tentativo di far luce sui fatti. Ben presto, però, verrà svelato il lato oscuro di Quinlan, il quale non esita a falsificare le prove pur di far trionfare quella che lui ritiene essere la verità. In un crescendo di rivelazioni e scoperte, la collaborazione tra i due si trasforma in scontro aperto: per Quinlan, dotato di una personalità luciferina e spietata, Vargas non rappresenta che un ostacolo. La soluzione a questo intralcio è ordire una macchinazione in cui siano coinvolti la moglie Susan e il boss del narcotraffico Joe Grandi, al quale Vargas sta dando la caccia. 

Regia Tutto sui registi del film

Orson Welles

Orson Welles

Orson Welles (Kenosha, Wisconsin, Usa, 1915-Hollywood, California, Usa, 1985) è considerato uno dei più importanti e geniali registi e attori della storia del cinema, ma anche del teatro e della radio (celebre la beffa da lui architettata con la trasmissione radiofonica di fantascienza La guerra dei mondi, che scatenò il panico negli Stati Uniti). Divenuto un vero e proprio caso cinematografico con Quarto Potere (1941), realizzato a soli venticinque anni e ritenuto da più parti uno dei film fondamentali del Novecento, nel corso della sua lunga e travagliata carriera ha diretto titoli notevoli quali L’orgoglio degli Amberson (1942), La signora di Shanghai (1947), Rapporto confidenziale (1955), L’infernale Quinlan (1958) e gli adattamenti di Shakepeare Macbeth (1948), Otello (1952) e Falstaff (1965). Tra i riconoscimenti da lui ottenuti la Palma d’oro nel 1952 per Otello, il Leone d’oro e l’Oscar alla carriera, entrambi nel 1970.

Filmografia:
Citizen Kane (Quarto Potere, 1941), The Magnificent Ambersons (L’orgoglio degli Amberson, 1946), The Stranger (Lo straniero, 1946), The Lady from Shanghai (La signora di Shanghai, 1947), Macbeth (id., 1948), Othello (Otello, 1952), Mr Arkadin (Rapporto confidenziale, 1955), Touch of Evil (L’infernale Quinlan, 1958), Falstaff (id., 1965), Histoire immortelle (Storia immortale, 1968).

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia, sceneggiatura/director, screenplay
Orson Welles
soggetto/story
dal romanzo/from the novel Badge of Evil di/by Whit Masterson
fotografia/cinematography
Russell Metty
montaggio/film editing
Virgil Vogel, Aaron Stell
musica/music
Henri Mancini
suono/sound
Leslie I. Carey
interpreti e personaggi/cast and characters
Charlton Heston (Mike Vargas), Janet Leigh (Susan Vargas), Orson Welles (Hank Quinlan), Joseph Calleia (Pete Menzies), Akim Tamiroff (Joe Grandi), Marlene Dietrich (Tana), Zsa Zsa Gabor (proprietaria dello strip club/strip club owner)
produttore/producer
Albert Zugsmith
produzione/production
Universal International Pictures