VII edizione del premio collaterale "Gli Occhiali Di Gandhi"

10 novembre 2017
Al via la VII edizione de "Gli Occhiali di Gandhi", premio collaterale del Torino Film Festival nato dalla collaborazione con il Centro Studi Regis.

Il concorso, che guarda al cinema come strumento per denunciare la violenza ed educare alla soluzione creativa dei confilitti, vuole mostrare in particolar modo nuove possibilità di convivenza pacifica tra società, umanità e natura, come afferma la presidente del centro Angela Dogliotti.

Parteciperà alla premiazione il regista Silvio Soldini, fortemente voluto dal Centro per il suo impegno sulle tematiche sociali, della non violenza e al suo sguardo creativo e attento ai conflitti e alle tensioni.

Permettono la manifestazione, con il loro prezioso contributo la VII Circoscrizione, la cooperativa Triciclo, Aurea Signa, il prestigioso brand di AURORA e per quest’anno la Fondazione Cineteca Italiana che dal 1947, anno della sua costituzione a Milano, svolge un’ininterrotta attività di conservazione e valorizzazione del patrimonio filmico e di diffusione della cultura cinematografica sia in Italia che all’estero.

Grazie al contributo del Convitto Nazionale Umberto I invece sarà organizzata nel corso della stagione una rassegna dei film vincitori e sempre dall’Umberto I proviene lo studente Mikhael Russo, il più giovane dei giurati: una collaborazione che evidenzia la sua valenza didattica.

Gli altri membri della giuria, Paola Chiama, Gianni d'Elia, Paola Parini e Gianluca Solito, provengono dal mondo dell'arte, della pedagogia e dell'impegno civile.

Il premio sarà rappresentato dalla scultura realizzata da Michelangelo Tallone e verrà consegnato dalla giuria sabato 2 dicembre 2017 alle ore 15 in via Garibaldi 13 a Torino. Seguirà alla cerimonia di premiazione la proiezione del film "Un’anima divisa in due".