16° TORINO FILM FESTIVAL
Raccordi 1998

YOU ARE MY DESTINY - LA VITA PRECEDENTE - PERDIMI! - 6-7-8.

YOU ARE MY DESTINY - THE FORMER LIFE - LOSE ME! - 6-7-8.

Nazione: Italia
Anno: 1998
Durata: 30'


La vita precedente si svolge tra Napoli e Palermo e i personaggi vivono ognuno una loro esistenza segreta, diversa da quella che si è gi` vista nella prima parte di You Are My Destiny. Qui si parte dal sole e dai colori del Sud, ma si oscilla tra il giorno e la notte nella ricerca di sé e di un punto fermo che solo certe azioni o gesti o accadimenti possono a tratti stabilire. Si continua andare, mentre intorno la vita vera degli altri segna la cosiddetta realt`. Carmela, Salvatore, Nunziata, Rita e gli altri incrociano i loro destini, per puro caso e non, al ritmo di una canzone che ritorna. Perdimi! è il leit-motiv di una parte del film. "Si tratta della seconda parte di un trittico che si può anche considerare come la prima: questa era You Are My Destiny - La vita è così 1-2-3-4-5. In questa seconda parte si racconta la vita precedente, va cioè all'indietro invece che in avanti, e mostra un 'prima' in cui i personaggi sono 'altro' rispetto a quello che poi diverranno. Cambia anche lo scenario geografico-visivo della loro esistenza. Tuttora non si sa dove li porter` la loro vita. A me, regista, piace mescolare (opporre?) fiction e documentario: per me è fondamentale (un nodo per sempre irrisolto?)" (Tonino De Bernardi).

Biografia

regista

Tonino De Bernardi

(Chivasso, Torino, 1937), regista underground dal 1967 al 1983, nel 1987 gira il suo primo lungo «ufficiale», Elettra da Sofocle, prodotto da Rai3 e interpretato da attori non professionisti di Casalborgone, dove insegna alle scuole medie fino al 1992. Con Viaggio a Sodoma (1988) vince ex aequo con Godard il World Wide Video Festival di Den Hag, in Olanda. Partecipa in concorso alla Mostra di Venezia con Appassionate (1999) e a Orizzonti con Médée miracle (2007), interpretato da Isabelle Huppert. Filmmaker irrequieto e debordante, fa almeno un film all’anno. Nel 2018 è stato protagonista con la moglie Mariella del film di Teresa Villaverde O termómetro de Galileu, presentato al TFF in Onde, come del resto molti altri suoi lavori.

FILMOGRAFIA

Dei (1968-1969), Il quadrato (1971-1972), Il rapporto coniugal parentale (1973-1976), L’io e le aggregazioni (1977-1979), Donne (1980-1982), Viaggio a Sodoma (1988), Piccoli orrori (1994), Fiori del destino (1997), Appassionate (1999), Rosatigre (2000), La strada nel bosco (2001), Farelavita (2001), Lei (2002), Le cinéma dans tous ses états (ep. Terra, cm, 2002), Serva e padrona (2003), Latitudini (2003), Marlene de Sousa (2004), Passato presente (2005), Accoltellati (Accoltellatori) (2006), Médée miracle (2007), Pane/Piazza delle camelie (2008), Butterfly - L’attesa (2010), Ed è così. Circa. Più o meno (2011), Casa dolce casa (2012), Hotel de l’Univers (2013), Jour et nuit - Delle donne e degli uomini perduti (2014), Il sogno dell’India - Quarant’anni dopo (2015), Ifigenia in Aulide (2018), Resurrezione (2019), Ou n'etes vous? (mm, 2022), Universi circoscritti 2 (2022).

Cast

& Credits

Regia, soggetto e fotografia: Tonino De Bernardi.
Sceneggiatura: Giulietta De Bernardi.
Scenografia: Lino Fiorito.
Montaggio: Fiorella Giovanelli Amico.
Interpreti: Giulietta De Bernardi, Alberto Momo, Lavinia D'Elia, Giada Colagrande, Enzo Gragnaniello, Antonietta Francavilla.
Produzione: Tonino De Bernardi - Lontane Provincie Film, via della Consolata 5, 10122 Torino, Italy, tel. +39-11-4366446, fax +39-11-4363613.
Coproduzione: RAI.
Menu