28° TORINO FILM FESTIVAL
RAPPORTO CONFIDENZIALE

VANISHING ON 7TH STREET

VANISHING ON 7TH STREET
di Brad Anderson
Nazione: USA
Anno: 2010
Durata: 90'


scomparsa sulla 7ª strada [t.l.]   Un improvviso blackout colpisce la città di Detroit. All’alba del giorno seguente, per le strade rimangono solo mucchietti di abiti vuoti e auto abbandonate, mentre la città è in balia di ombre inquietanti e spaventose. Gli unici sopravvissuti sembrano essere Luke, Paul, Rosemary e James, il cui ultimo rifugio è un vecchio bar con un generatore a benzina e delle scorte di cibo. Con l’illuminazione del locale che tende lentamente a esaurirsi, dovranno trovare una fonte di luce alternativa e una via di fuga dalla città prima che sia troppo tardi.   «L’oscurità in sé non è necessariamente spaventosa. Quello che può essere veramente spaventoso è ciò che il buio nasconde. Se una cosa è avvolta dalle tenebre non possiamo descriverla, non possiamo nemmeno definirla razionalmente. Così quello che non possiamo vedere diventa ciò che temiamo di più. Credo che questa paura risalga ai giorni in cui gli orsi e le tigri dai denti a sciabola si nascondevano nelle caverne, in attesa di avventarsi su di noi. È probabilmente codificata nei nostri geni».

Biografia

regista

Brad Anderson

Brad Anderson (Madison, Connecticut, Usa, 1964), dopo essersi laureato al Bowdoin College nel Maine, ha lavorato come proiezionista. In seguito ha frequentato la London Film School, ha lavorato per la Pbs e ha diretto alcuni episodi delle serie televisive The Shield e The Wire. I suoi film variano da Prossima fermata Wonderland (1998) e Happy Accidents (2000), vincitori del premio del pubblico al Sundance, ai più cupi Session 9 (2001), L’uomo senza sonno (2004) e Transsiberian (2008).

FILMOGRAFIA

filmografia essenziale/essential filmography Frankenstein’s Planet of Monsters! (mm, 1995), The Darien Gap (1996), Next Stop Wonderland (Prossima fermata Wonderland, 1998), Homicide, Life on the Street (ep. Bones of Contention, tv, 1999), Happy Accidents (2000), Session 9 (id., 2001), The Wire (ep. The Cost/La trappola, tv, 2002; ep. A New Day/Un nuovo giorno, tv, 2006), The Shield (ep. Inferno/Caccia grossa, tv, 2003), The Machinist (L’uomo senza sonno, 2004), Transsiberian (id., 2008), Fear Itself (ep. Spooked/Fantasmi, mm, tv, 2008), Fringe (ep. In Which We Meet Mr Jones/Piacere, sig. Jones!, tv, 2008; ep. The Transformation/ Trasformazione, Unleashed/Bestia in libertà, There’s More Than One of Everything/Uno sguardo dall’altra parte, Night of Desirable Objects/La notte degli oggetti desiderabili, tv, 2009; ep. Olivia. In the Lab. with the Revolver/Olivia. Nel laboratorio, con la pistola, The Plateau, tv, 2010), Undercovers (ep. Assassin, tv, 2010), Vanishing on 7 th Street (2010).

Cast

& Credits

regia/director

Brad Anderson

sceneggiatura/screenplay

Anthony Jaswinski

fotografia/cinematography

Uta Briesewitz

montaggio/film editing

Jeffrey Wolf

scenografia/production design

Stephen Beatrice

costumi/costume design

Danielle Hollowell

musica/music

Lucas Vidal

suono/sound

Rusty Dunn

interpreti e personaggi/cast and characters

Hayden Christensen (Luke), John Leguizamo (Paul), Thandie Newton (Rosemary), Jacob D. Latimore Jr. (James), Tailor Groothuis (Briana)

produttori/producers

Norton Herrick, Tove Christensen, Celine Rattray

produzione/production

The Herrick Company, Mandalay Vision, Forest Park Pictures

coproduttori/coproducers

Pam Hirsch, Peter Pastorelli, Riva Marker

vendita all’estero/world sales

Im Global

Menu
X
X