Nazione: Germania
Anno: 1992
Durata: 120'


"La U.S. 66, chiamata anche Route 66, è una strada transcontinentale. Parte da Chicago e attraversa otto Stati e tre fusi orari, lungo 2200 miglia fino a Los Angeles. Nello stesso tempo, la Route 66 ha una parte importante nei miti del West americano. La scoperta del continente con il cavallo e poi con il treno nel XIX secolo, è ripresa negli anni '20 e '30 di questo secolo per mezzo dell'automobile. La Route 66 fu il primo corridoio attraverso le pericolose pianure e i deserti del New Mexico e dell'Arizona. Con estrema regolarità sorsero dal nulla piccoli insediamenti, esercizi commerciali e vere e proprie città. Nel 1946 un giovane, Jack D. Rittenhouse, iniziò un viaggio verso ovest su una 22 PS Bantam Coupè, con l'intento di scrivere la prima guida turistica sulla Highway 66, che da molti viaggiatori era ancora considerata insicura e talvolta anche pericolosa. Da allora molte cose sono cambiate. La vecchia strada a due corsie è stata sostituita da moderne autostrade Interstate, che aggirano molti centri, toccati un tempo dal vecchio percorso. I paesi, nati e sviluppatisi sul passaggio dei viaggiatori, sono per la maggior parte tagliati fuori e hanno perso quasi completamente il loro fondamento economico. La vita e la ricchezza sono scomparse da queste comunità, molta gente ha perso tutto quello che aveva costruito nel corso di un'esistenza. La Route 66 oggi è una 'strada fantasma', i paesi e gli insediamenti stanno scomparendo, sognando ancora la vitalità di un tempo. La Guidebook to Highway 66 di Jack Rittenhouse è un pezzo da collezione, e noi ce ne siamo serviti per ripercorrere la vecchia strada. Abbiamo trovato un'America diversa, un continente di Atlantide. Il film tenta di conservare ciò che è rimasto di quella strada famosa e della sua gente. È un documento." (Thomas Repp)

Biografia

regista

Thomas Repp

Thomas Repp è nato a Großheubach (Germania) nel 1958. Dal 1978 al 1983 ha studiato ingegneria del suono al Robert-Schumann Konservatory di Düsseldorf e dal 1983 al 1988 alla Hochschule für Fernsehen und Film di Monaco. Attualmente lavora come cameraman per lungometraggi e documentari.

FILMOGRAFIA

Die Fremde im Zug (cm, 1984), Golden Toast (cm, 1985), Blue River (cm, 1986), 24 Crying Beauties (cm, 1988), Schmutzige Hände (cm, 1980), Highway 66 Revisited (1992).

Cast

& Credits

Regia: Thomas Repp.
Fotografia: Rudolph Barmettler.
Montaggio: Patricia Loncle.
Suono: Karl Michael.
Direttore di produzione: Thomas Repp.
Produzione e vendita all'estero: Thomas Repp Fiimproduktion, c/o Loncle, Valleystr. 29, 8000 München 70, Germania, tel. 89763512. fax 89763512.

TFF

premi

PREMIO FIPRESCI 1992

Menzione speciale

Menu
X
X