Nazione: Italia
Anno: 1993
Durata: 15'


La storia dei "sassi" di Matera, abbandonati a partire dal decreto di evacuazione di De Gasperi degli anni '50, attraverso i ricordi personali di chi ha vissuto di persona quell'emblematico e traumatico passaggio dalla cultura contadina a quella piccoloborghese.

"Matera è il primo di una serie di documentari, il cui progetto è gi` in fase di sceneggiatura, che si propongono di raccontare attraverso la storia di alcuni luoghi lo sviluppo dell'Italia dal dopoguerra ad oggi, la perdita delle sue radici e, fra le righe, lo squilibrio attuale." (Maria Venezia)

Biografia

regista

Maria Venezia

Maria Venezia è nata a Matera nel 1961. Dopo essersi laureata al DAMS di Bologna, si è trasferita in Francia, dapprima a Montpellier e poi a Parigi, dove ha lavorato come aiuto regista per il teatro "La Péniche Opéra". Ha realizzato per la radio nazionale francese due serie di documentari radiofonici: Il rosso e il verde: l'Italia dall'impegno politico all'ecologia e Qui, altrove, dappertutto e da nessuna parte. Sempre in Francia ha pubblicato due libri di poesie: Vocalità, scherzi e abbellimenti e Viatico. Ha frequentato nel biennio '89/'90 il Centro Sperimentale di Cinematografia (sceneggiatura).

FILMOGRAFIA

Matera o la memoria rimossa (1992-93), Una come tante (1995).

Cast

& Credits

Regia e sceneggiatura: Maria Venezia.
Fotografia: Tarek Ben Abdallah.
Musica: Nicola Sani.
Suono: Luigi Melchionda.
Montaggio: Luca Benedetti.
Produzione: Axelotil, via Amerigo Vespucci 24, 00153 Roma, tel. +39-06-5742998.
Menu
X
X