11° FESTIVAL INTERNAZIONALE CINEMA GIOVANI
Il centenario - Cinema e critica. Gli anni del muto

THE LODGER / A STORY OF THE LONDON FOG

THE LODGER / A STORY OF THE LONDON FOG

Nazione: UK
Anno: 1926
Durata:


"The Lodger è stato il primo vero 'film di Hitchcock'. Avevo visto un lavoro teatrale intitolato Chi è? tratto dal romanzo di Belloc Lowndes, The Lodger. L'azione si svolge nella casa di un'affittacamere e la proprietaria si chiede se il nuovo inquilino sia un assassino conosciuto come il Vendicatore. Un tipo del genere di Jack lo Squartatore. Ho trattato questo soggetto in modo molto semplice, interamente dal punto di vista della donna, la proprietaria.
The Lodger è il primo film nel quale ho messo in pratica ciò che avevo appreso in Germania. Il mio rapporto con questo film è stato del tutto istintivo; per la prima volta ho applicato il mio stile. In realt`, possiamo dire che The Lodger è il mio primo film.
Quando è stato proiettato per la prima volta, erano presenti alcuni addetti alla distribuzione e il capo della pubblicit`. Hanno visto il film, poi hanno fatto una relazione per il direttore generale: 'Impossibile presentarlo, è troppo scadente, è un pessimo film'. Due giorni dopo il direttore generale è venuto al teatro di posa per vederlo. L arrivato alle due e mezzo. Mia moglie ed io non abbiamo voluto attendere lì per sapere le sue decisioni; siamo andati in giro per le strade di Londra e abbiamo camminato per più di un'ora. Infine abbiamo preso un taxi e siamo tornati al teatro di posa. Speravamo che la passeggiata avrebbe avuto una conclusione felice e di trovare tutti entusiasti. Mi dissero: 'Anche il direttore generale trova il film molto scadente'. Allora hanno messo il film da parte e annullato i contratti di noleggio che avevano fatto grazie al nome di Novello. Qualche mese più tardi, dopo avere rivisto il film, hanno proposto dei cambiamenti. Ho accettato di farne due, e da quando il film è stato messo in circolazione è sempre stato accolto con molto favore e ritenuto il miglior film inglese realizzato fino ad allora." (brani tratti da Le cinéma selon Hitchcock, a cura di François Truffaut, tr. it. Il cinema secondo Hitchcock, Pratiche Editrice)

The Lodger è il primo film di Hitchcock che ottenne risonanza internazionale. Nonostante la popolarit` dell'attore protagonista Ivor Novello, il film incontrò inizialmente difficolt` nella distribuzione. Dopo vari tentativi, Hitchcock riuscì ad ottenere la proiezione nelle sale londinesi. Il risultato fu uno straordinario successo di pubblico, senza precedenti per il cinema britannico. Il film fu venduto all'estero e fu accolto dalla stampa come "primo capolavoro della produzione inglese".
In The Lodger compaiono in embrione molti degli elementi caratteristici dello stile hitchcockiano più maturo, in primo luogo il tema dell'incriminazione del protagonista sulla base delle apparenze.
Hitchcock fa qui la sua prima apparizione all'interno di un suo film, in mezzo ai curiosi che assistono alla cattura di Ivor Novello.

Biografia

regista

Alfred Hitchcock

Cast

& Credits

Regia: Alfred Hitchcock.
Soggetto: dal romanzo omonimo di Marie Adelaide BellocLowndes.
Sceneggiatura: Alfred Hitchcock e Elliot Stannard.
Fotografia: Hal Young, Giovanni Ventimiglia.
Montaggio: Ivor Montagu.
Aiuto regia: Alma Reville.
Scenografia: Wilfred Arnold, Bertram Evans.
Interpreti: Ivor Novello (Jonathan Drew), Mario Ault (Mrs. Bunting), Arthur Chesney (Mr. Bunting), Malcom Keen (Joe Betts), Miss June (Daisy Bunting).
Produzione: Gainsborough Pictures.

CONSERVAZIONE E RESTAURO / CONSERVATION AND RESTORATION

Copia proveniente dal British Film Institute, ristampata nel 1983.
Menu
X
X