Nazione: Italia
Anno: 1993
Durata: 90'


Al funerale del padre, uno stimato ebanista, i due fratelli Tonio e Bruno Strano litigano sul legno impiegato per fabbricare la cassa. Fin dalla prima sequenza il tono di Veleno è già reso: come Caino e Abele i due fratelli non smetteranno mai di tormentarsi. Appena ritornati dalla cerimonia funebre, Tonio e Bruno si spartiscono l'immensa abitazione. Entrambi esercitano il mestiere paterno e cominciano col rubarsi i clienti. La battaglia fratricida tocca anche le mogli e i figli: neppure la morte improvvisa della moglie di Tonio serve a riconciliarli. Arriva il giorno in cui i due fratelli vengono brutalmente alle mani: quando Tonio, con la faccia tesa, rientra in cucina, Bruno è scomparso. Di lui non resta che una chiazza di sangue e il cappello sul selciato del cortile...ben presto Tonio viene accusato di omicidio e, dopo un'indagine chiusa in modo sbrigativo, viene incarcerato. Lasciati a se stessi, i suoi due figli abbandonano la casa. Rimasta sola con la figlia, la moglie di Bruno prende in mano le redini della casa e, da attenta "business-woman", fa prosperare l'azienda "familiare". Tre anni più tardi la polizia la convoca per riconoscere ufficialmente, dagli effetti personali, il presunto cadavere del marito. Tuttavia sussiste un dubbio sull'effettiva morte di Bruno: e se tutto non fosse che un sordido gioco di odio e di potere?

Biografia

regista

Bruno Bigoni

Bruno Bigoni (Milano, 1950) nel 1979 è tra i fondatori della rassegna Filmmaker. Nel 1983 gira con Kiko Stella il suo primo film, Live. Nel 1987 gira il documentario Nome di battaglia: Bruno e nel 1990 fonda, insieme a Minnie Ferrara e Kiko Stella, la Minnie Ferrara & Associati. Tra i suoi più recenti documentari: Oggi è un altro giorno, Amleto... frammenti, Faber, Comizi d’amore 2000, Chi mi ha incontrato, non mi ha visto e, nel 2017, My War Is Not Over, presentati al TFF.

FILMOGRAFIA

Live (coregia/codirector Kiko Stella, 1983), Veleno (1993), Amleto... frammenti (cm, 1997), Faber (coregia/codirector Romano Giuffrida, doc., 1999), Don Chisciotte e... (doc., 2006), Chi mi ha incontrato, non mi ha visto (doc., 2016), My War Is Not Over (doc., 2017).

Bruno Bigoni, Francesca Lolli:
Voglio vivere senza vedermi (2019).

Cast

& Credits

Regia: Bruno Bigoni.
Sceneggiatura: Bruno Bigoni, Fabio Carlini.
Fotografia: Luca Bigazzi.
Scenografia: Carlo Sala.
Montaggio: Claudio Cormio.
Musica: Davide Masarati.
Suono: Hubrect Nijhuis.
Interpreti e personaggi: Elio de Capitani (Bruno), Carlo Colnaghi (Tonio), Marina Confalone (Pina), Ida Marinelli (Maria), Fabio Modesti, Valeria D'Onofrio, Matteo Bigoni.
Direttore di produzione: Giovanni Saulini, Eugenia Agostini.
Produzione: Minnie Ferrara e Associati, via del Caravaggio 2, Milano, tel. +39-02-55195318, fax +39-02-55195318.
Distribuzione: Mikado Film, Lgtv. Flaminio 34, 00100 Roma, tel. +39-06-3225295, fax +39-06-3219489.
Menu
X
X