16° TORINO FILM FESTIVAL
Retrospettiva - La nascita del cinema in Africa

Cinq jours d'une vie

Five Days Of A Life
di Souleymane Cissé
Nazione: Mali
Anno: 1972
Durata: 40'


La vita di N'tji, un ragazzo come tanti altri. Lasciata la scuola coranica senza nessuna formazione, N'tji vagabonda per la città e comincia a rubare. Un giorno cerca di rapinare un navetane, un bracciante stagionale, ma viene catturato dalla polizia e trascorre tre anni in prigione. All'uscita, lo zio lo convince a tornare al villaggio. I cinque giorni corrispondono ai giorni che hanno concorso alla formazione psicologica di N'tji: il primo è quello dell'entrata alla scuola coranica, il secondo è quello del primo furto, il terzo è quello dell'uscita di prigione. Il quarto e il quinto, che dovevano corrispondere alla scelta di un mestiere e al raggiungimento di una certa serenità economica, non sono stati girati.

Biografia

regista

Souleymane Cissé

Souleymane Cissé nasce a Bamako nel 1940. Fotografo, ottiene una prima borsa di studio per seguire uno stage come proiezionista a Mosca. Una seconda borsa gli permette di seguire, sempre a Mosca, gli studi di cinema al VGIK. Tornato a Bamako, lavora al ministero dell'Informazione, realizzando reportage e documentari. La sua vera carriera di regista inizia con il mediometraggio Cinq jours d'une vie (1973). Il suo primo lungometraggio, Den Muso (1975) - primo lungometraggio maliano in lingua bambarà - verrà vietato dalla censura. È il primo episodio dei difficili rapporti che il regista - in seguito verrà anche arrestato - avrà con l'universo dell'amministrazione pubblica.

FILMOGRAFIA

L'Homme et les idoles (cm, 1965), L'Aspirant (cm, 1968), Sources d'inspiration (doc., 1968), Degal à Dialloube (cm, 1970), Fête du Sanké (cm, 1971), Cinq jours d'une vie (cm, 1973), Dixième anniversaire de l'OUA (doc., 1973), Den muso (The Girl, 1975), Baara (1982), Chanteurs traditionels des Îles Seychelles (cm, 1978), Finyé (The Wind, 1982); Yeelen (La luce, 1987), Un certain matin (1992), Waati (1995).

Cast

& Credits

Regia e sceneggiatura: Souleymane Cissé.
Fotografia: Souleymane Cissé.
Interpreti: Falaye Dabo, Myriam Thiam.
Produzione: Scinfoma (Senegal) e Ministère de la Coopération Français.
Menu