Nazione: Canada, Francia
Anno: 1998
Durata: 94'


Toronto, le sei del pomeriggio. Alla radio è cominciato il conto alla rovescia che porterà la Terra alla sua apocalisse: nel giro di sei ore è previsto l'impatto catastrofico con il Sole. Patrick, un architetto, ha deciso di attendere la fine da solo, quietamente, dopo una cena in famiglia. Sandra deve attraversare la città per un appuntamento con il suicidio da mettere in atto con il marito Duncan. Craig continua nella compilazione della sua lista di conquiste sessuali. Donna, l'assistente di Duncan, prova a tirar fuori finalmente il suo coraggio per riuscire a cogliere i veri colori dell'esistenza, prima dell'ultimo tramonto.

Biografia

regista

Don McKellar

Don McKellar (North York, Canada, 1963), attore, regista e sceneggiatore, ha esordito nella regia con il cortometraggio The Bloody Nose, cui è seguito Blue, premiato come miglior corto canadese a Toronto nel 1992. Il suo primo lungometraggio, Last Night, in cui recita anche David Cronenberg, ha ottenuto diversi riconoscimenti, tra cui il Prix de la jeunesse a Cannes nel 1998, il premio come miglior opera prima al Festival di Toronto ed è stato in concorso al 16° Torino Film Festival. Nel 1998 ha presentato ancora a Torino, nella sezione cortometraggi, Elimination Dance, diretto con Bruce McDonald e Michael Ondaatje, e nel 2004 ha diretto la commedia Childstar. In seguito ha lavorato soprattutto come attore.

FILMOGRAFIA

The Bloody Nose (cm, 1992), Blue (cm, 1992), Last Night (id., 1998), Elimination Dance (coregia/codirectors Bruce McDonald, Michael Ondaatje, cm, 1998), A Word from the Management (cm, 2000), Childstar (2004), Phone Call from Imaginary Girlfriends: Istanbul (cm, 2005), Phone Call from Imaginary Girlfriends: Ankara (cm, 2005), Michael: Tuesdays & Thursdays (ep: Small Talk, Unscripted Conversation, Vomiting, Sleeping with People, Endings, cm, 2011), The Grand Seduction (2013). 

Dichiarazione

regista

"Volevo trasformare quelli che molti considerano difetti del cinema canadese - la freddezza, la passività dei personaggi, l'alienazione - in atteggiamento eroico di fronte al disastro annunciato; recuperare l'aspetto positivo presente nell'osservazione, nella resistenza ostinata. Qualcosa di molto poco americano: loro si battono sempre fino alla fine, come in Independence Day" (D. McKellar).

Cast

& Credits

Regia, soggetto e sceneggiatura: Don McKellar.
Fotografia: Douglas Koch.
Costumi: Lea Carlson.
Scenografia: John Dondertman.
Suono: John L. Thompson, Steve Munro, Paul Shape.
Musica: Alexina Louie, Alex Pauk.
Montaggio: Reginald Harkema.
Interpreti e personaggi: Don McKellar (Patrick Wheeler), Sandra Oh (Sandra), Callum Keith Rennie (Craig Zwiller), Sarah Polley (Jennifer Wheeler), David Cronenberg (Duncan), Tracy Wright (Donna), Geneviève Bujold (Mrs. Carlton).
Produttori: Niv Fichman, Daniel Iron.
Produzione: Rhombus Media Inc., 489 King Street West, 102 Toronto, Ontario, M5V 1L3 Canada, tel. +1-416-9717856, fax +1-416-9719647; Haut et Court Production, 38 rue des Martyrs, 75009 Paris, France, tel. +33-1-55312727, fax +33-1-55312728.
Vendita all'estero: Celluloïd Dreams, 24 rue Lamartine, 75009 Paris, France, tel. +33-1-49700370, fax +33-1-49700371.
Distribuzione: Mikado Cinematografica, via E. Gianturco 4, 00196 Roma, Italy, tel. +39-6-3619489, fax +39-6-3219489.
Menu