Nazione: Iran
Anno: 1998
Durata: 10'


L'incontro di varie persone, ciascuna con i propri problemi, provoca di volta in volta un'ingiustizia. "Attraverso le storie intrecciate di diverse persone, il film mostra una serie di negligenze minori, causate essenzialmentedall'egoismo e dall'isolamento di ognuno. Non è la giustizia degli uomini che colpirà i 'colpevoli', ma una logica molto più spietata" (M. Schapira).

Biografia

regista

Manuel Schapira

Manuel Schapira è nato nel 1972 a Parigi e, dopo gli studi di economia e cinema a Paris I, si è diplomato nel 1997 all'École Louis Lumière. Ha lavorato sui set di altri cineasti (Zaîda Ghorab-Volta, Danielle Dubroux), è stato attore (spot di Jean-Luc Godard per la Nike) e ha vinto il premio Kieslowski 1997 per la migliore sceneggiatura per cortometraggio sul tema della giustizia.

FILMOGRAFIA

Le Moine et la serveuse (cm, 1996), La Femme avisée (cm, 1996), Jacques Duclaux (cm, 1997), Reine d'un jour (cm, 1997), 13 (cm, 1998), Le Cercle (cm, 1998).

Cast

& Credits

Regia e sceneggiatura: Manuel Schapira.
Fotografia: William O'Callaghan.
Suono: Frédéric Pijoot.
Montaggio: Marie-Hélène Mora.
Interpreti e personaggi: Georges Schapira (Georges), Colette Charbonneau (Fanny), Alain Vinot (il commerciante), Dominique Bourjade (il medico).
Produttore: Charles Gillibert, Nathaniel Karmitz. Produzione e vendita all'estero: Nada, 55 rue Traversière, 75012 Paris, France, tel. +33-1-44673025, fax +33-1-44673043.

TFF

premi

CONCORSO CORTOMETRAGGI 1998

Premio speciale della giuria

Menu