Nazione: Austria
Anno: 1998
Durata: 70'


Un giorno Juli si allontana da casa in bicicletta, dimenticandosi la bussola. Ha intenzione di andare verso nord, tra le montagne. Quando scende la sera capisce di essersi perduta. Il padre della giovane donna incarica Misi, "l'automobilista", di ritrovarla. I due differenti percorsi di Juli e Misi disegnano la mappa di un paese strano, dove viaggiatori e abitanti sembrano essere allo stesso modo stranieri.

Biografia

regista

Csaba Bollók

Csaba Bollók, nato a Eger (Ungheria) nel 1962, si è laureato in letteratura inglese e letteratura ungherese presso l'università Lajos Kossuth di Debrecen. I suoi film di diploma al termine dei corsi di regia cinematografica e televisiva, realizzati con la collaborazione del Béla Balázs Studio, hanno vinto numerosi premi internazionali. Észak, Észak è il suo primo lungometraggio.

FILMOGRAFIA

Madárijesztö (Scarecrow, cm, 1987), Zongoralecke (Piano Lessons, cm, 1989), Ugy jere, hogy fogd a kezem (Come and Hold My Hand, doc, 1990), Tangram (cm, tv, 1991), Ezüstkor (Silver Age, cm, 1993), Winnetou (cm, 1996) Észak, Észak (1998), Walden (cm, 1999).

Cast

& Credits

Regia: Csaba Bollók.
Sceneggiatura: Csaba Bollók, Szilárd Podmaniczky.
Fotografia: Tamás Babos.
Scenografia: Andrea Hoffer.
Suono: László Kósa.
Musica: Rachel's, Korai Öröm.
Montaggio: Agnes Völler.
Interpreti e personaggi: Laura Ruttkay (Juli), Zsolt Trill, Barnabás Marton, Nelli Szúcs.

Produttore: Vera Maloványi.
Produzione e vendita all'estero: BBSA, Magyar Filmunió, Varosligeti Fasor 38, 1068 Budapest, Hungary, tel. +36-1-3517760, fax +36-1-3526734.
Menu
X
X