Nazione: Portogallo
Anno: 1964
Durata: 80'


L'esistenza marginale di Belarmino Fragoso, ex campione di pugilato, raccontata attraverso un'indagine psicologica che sfocia direttamente nell'universo sociale e urbano in cui si inscrive. Partendo dalle modeste origini di Belarmino, con tutta la forza delle parole crude che si strozzano nella gola, l'inchiesta si dissolve nel ritmo eccentrico e nostalgico di una Lisbona crepuscolare e distratta. "Il regista sceglie un personaggio e lo circonda di cinema da tutti i lati: Belarmino è un pugile che avrebbe potuto essere un grande nome dello sport portoghese, ma che si trova in piena decadenza (della quale non è completamente cosciente)" (Eduardo Prado Coelho).

Biografia

regista

Fernando Lopes

Cast

& Credits

Regia, soggetto e sceneggiatura: Fernando Lopes.
Fotografia: Augusto Cabrita.
Suono: Heliodoro Pires.
Musica: Manuel Jorge Veloso, Justiniano Canelhas.
Montaggio: Manuel Ruas.
Interpreti e personaggi: Belarmino Fragoso (se stesso), Albano Martins (il manager), Jean-Pierre Gebler, Bernardo Moreira, Maria Teresa Noronha Bastos, Maria Júlia Buizel.
Produttore: António da Cunha Telles.
Produzione: Produções Cunha Telles.
Menu
X
X