Nazione: Svizzera
Anno: 1999
Durata: 10'


Stazione ferroviaria di Zurigo. Lei è di Berlino, lui di New York. I loro sguardi si incrociano per un attimo, poi il caso fa il resto. Forse è amore a prima vista… Ma i treni non aspettano.

Biografia

regista

Barbara Kulcsar

Barbara Kulcsar è nata a Zurigo nel 1971. Nel 1991 si trasferisce a Budapest per studiare recitazione. Tra il 1992 e il 1993 vive a Barcellona dove segue i corsi universitari di Lingua e letteratura spagnola. Tornata in Svizzera, nel 1994 si iscrive alla Hochschule für Gestaltung und Kunst specializzandosi in cinema. Il suo film di diploma, Blush, ha partecipato a diversi festival, tra cui quello di Torino e quello di Locarno.

FILMOGRAFIA

Soñando (co-regia, cm, 1994), Let's Go Bolex (animazione, 1995), 100 Jahre Kino (co-regia, 1995), Wäre lesen zu zweit nicht viel schöner (cm, 1996), Luigi Snozzi (co-regia, 1996), Hawaii 8 (cm, 1997), Parking (cm, 1997), Fatima, Junior, Beat, Roma Rap (doc., 1998), Blush (1999), Sonntig (cm, 2003).

Cast

& Credits

Regia: Barbara Kulcsar.
Soggetto: da un'idea di Igor Bauersima.
Sceneggiatura: Nestor Falls, Barbara Kulcsar.
Fotografia: Pascal Walder.
Costumi: Angela Tomas, Pascale Suter.
Suono: Peter Bräker.
Musica: Balz Bachmann, Peter Bräker.
Montaggio: Christoph Menzi.
Interpreti e personaggi: Jule N. Gartzke (la donna), Matt Skollar (l'uomo), Tatia Seibt (la madre).
Produzione e vendita all'estero: Hochschule für Gestaltung und Kunst Zürich, Studienbereich Film/Video, Limmalstrasse 65, Postfach CH-8031 Zürich, Switzerland, tel. +41-1-4462357, fax +41-1-4462355, e-mail [email protected]
Menu
X
X