Nazione: Olanda
Anno: 1999
Durata: 18'


Un documentario lucido e rigoroso sul fenomeno della prostituzione in una qualsiasi citt` olandese. La cinepresa riprende gli appartati e "ordinati" spazi all'aperto teatro degli incontri notturni. Le dichiarazioni raccolte nelle interviste descrivono l'umiliante situazione dal punto di vista delle prostitute. "Secondo me, il film mostra innanzitutto un'opprimente sensazione di alienazione nella societ` odierna. È un tema che è presente in tutti i miei film. De Zone è un film sulla lotta di questa societ` e delle autorit` con un problema complesso e universale. La soluzione trovata è molto bizzarra, e allo stesso tempo funzionale" (Ben van Lieshout).

Biografia

regista

Ben van Lieshout

Ben van Lieshout è nato nel 1951 a Helmond (Olanda). Ha seguito i corsi di cinema dell'Università di Utrecht e ha frequentato per due anni i laboratori di regia di Frans Zwartjes presso la Vrije Academie dell'Aia. Regista e sceneggiatore, attualmente insegna alla scuola d'arte di Utrecht.

FILMOGRAFIA

Framed (mm, 1981), Het Licht van Cadiz (The Light of Cadiz, 1983), De Wal (The Shore, mm, 1988), Schutting (Fence, cm, 1989), Passagiers (Passengers, 1991), Butterfly (cm, 1995), De Verstekeling (The Stowaway, 1997), De Zone (cm, doc., 1999).

Cast

& Credits

Regia e soggetto: Ben van Lieshout.
Sceneggiatura: Ben van Lieshout, Lidy van Marissing.
Fotografia: Stef Tijdink.
Suono: Henk Rhebergen.
Musica: Harry de Wit.
Montaggio: Jan Ketelaars.
Voci: Sanneke Brienne, Nienke de Wit, Cloè Collette, Moniek Buijzen.
Produttore: Ben van Lieshout.
Produzione e vendita all'estero: Van Lieshout Filmproductions, Kerkstraat 8, 3431 CR Nieuwegein, The Netherlands, tel. e fax +31-30-6013040.
Menu
X
X