17° TORINO FILM FESTIVAL
Sopralluoghi Italiani 1999

TRENT'ANNI DI OBLIO. 68-78 DIECI ANNI DI LOTTE

THIRTY YEARS OF FORGETFULNESS. ‘68-'78 TEN YEARS OF STRUGGLE

Nazione: Italia
Anno: 1999
Durata: 30' x 14


Programma televisivo sul decennio (1968-1978) di lotte studentesche e operaie. Il programma è composto di 14 puntate nelle quali compaiono molti ospiti: Bernardo Bertolucci, Oreste Scalzone, Franco Piperno, Massimiliano Fucsas, Bruno Trentin, Paolo Pietrangeli, Nuto Revelli, Pier Giorgio Bellocchio, Bruno Attilio, Mario Capanna, Nanni Balestrini, Emanuele Severino, Massimo Cacciari, Vincenzo Siniscalchi, Manlio Milan, Giannichedda, Mario Tommasini, Franca Rame, Daniele Marfori, Clara Sereni, Dario Fo, Alberto Grifi, Franco Battiato, Giulio Einaudi. "Mi sono proposto di narrare eventi, in gran parte inediti, provando a non interferire e dando spazio a chi oscuramente ha offerto il proprio contributo di lotta nel decennio 1968-78 per la formazione di una nuova coscienza politica e sociale. Ciò che maggiormente mi aveva impressionato nelle vie, nelle piazze, nelle universit` e nelle fabbriche era una gigantesca onda di energia vitale che s'ingrandiva via via, fino ad assumere le proporzioni di un autentico evento collettivo. Questo progetto nasce dalla necessit` di un dovuto rispetto a un periodo della nostra storia che copre il decennio dal 1969 al 1978" (Silvano Agosti).

Biografia

regista

Silvano Agosti

Silvano Agosti (Brescia, 1938) si iscrive nel 1960 al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, dove si diploma nel 1962 col cortometraggio La veglia. A Mosca, nel 1963, si specializza in montaggio e studia l'opera di Ejzens tejn. Nel 1967 esordisce nel lungometraggio con Il giardino delle delizie, mutilato dalla censura di 28 minuti. Dopo numerosi documentari «militanti», fonda la 11 Marzo Cinematografica, la cooperativa che produrrà tutti i suoi film. Dal 1976 al 1978 è docente di montaggio al Centro Sperimentale. Il suo cinema Azzurro Scipioni, nel quartiere Prati, diviene un punto di riferimento per i film d'arte. Nel 1983 termina D'amore si vive, ricerca sulla tenerezza, la sensualità e l'amore compiuta a Parma nell'arco di due anni. Nel 1984 pubblica il romanzo L'uomo proiettile. Seguono Uova di garofano, Il giudice, La ragion pura, La vittima.

FILMOGRAFIA

Il giardino delle delizie (Gardens of Delights, 1967),  Cinegiornali del movimento studentesco (1968), N. P. il segreto (1971), Altri seguiranno (1973), Scerscev (1973), Brescia 1974 ( 1974), Matti da slegare (Fit to Be Untied, coregia/codirectors Marco Bellocchio, Sandro Petraglia, StefanoRulli, 1975), Nel più alto dei cieli (In the Highest of Skies, 1977),  La macchina cinema (1978), Album concerto (1979), Un incontro (1981), Il buffone di Dio (1981), Runaway America (1982),  L’addio a Enrico Berlinguer (1984), D'amore si vive (1983), Quartiere (1987), Uova di Garofano (Sweet War, Farewell, 1992), Frammenti di vita clandestina (doc., 1993), L'uomo proiettile (1995), Trent'anni di oblio (1998), C'ero anch'io - Frammenti di lotte di strada (1998), La seconda ombra (2000), La ragion pura  (The Sleeping Wife, 2001), Dario Fo - Un ritratto (2002), La conquista della vita (doc., 2008). 

Cast

& Credits

Regia, soggetto, fotografia, montaggio: Silvano Agosti.
Assistente alle riprese: Alessandro Carpentieri.
Assistente al montaggio: Giuliana Zamariola.
Musica: Nicola Piovani.
Produzione: 11 Marzo Cinematografica, viale Giulio Cesare 128, 00192 Roma, tel. +39-06-37515350.
Menu
X
X