Nazione: Germania
Anno: 200
Durata: 90'


Sabine è una ragazza di sedici anni come tutte le altre. A causa dei continui conflitti con il partner della madre, decide di andare a vivere con il padre, che abita in un quartiere suburbano di Berlino Est. Sabine si sente una straniera da quelle parti. La prima persona di cui fa conoscenza è Eddie, un coetaneo suo compagno di classe. Eddie sta lasciando la scuola, senza sapere cosa fare. Il suo migliore amico, il diciottenne Micha è disoccupato e sempre nei guai con la polizia. Un giorno Micha, Eddie e Stefan, un compagno di scuola di Eddie, sono coinvolti in una rissa con un ragazzo di un altro quartiere. Prima di capire cosa stia succedendo, Eddie si trova con un coltello in mano, e uccide il ragazzo. Casualmente Sabine, mentre torna a casa da scuola, si imbatte nel cadavere e vede Micha scappare, con il coltello insanguinato tra le mani. La tragedia comincia... «Alaska.de non è una storia sul crimine. Non intende visualizzare la brutalizzazione della gioventù suburbana, ma mostra un profilo significativo dei ragazzi tedeschi nella vita moderna» (Esther Gronenbon).

Biografia

regista

Esther Gronenbon

Esther Gronenborn ha studiato all'Acedemy for Television & Film (HFF) a Monaco di Baviera ed ha conseguito due specializzazioni: documentari e cortometraggi. Tra i lavori più recenti possiamo ricordare i molti video musicali che ha diretto per artisti come Schweisser, Spektacoolär, La Bouche, Touché e Alisha. Tra i suoi documentari, Die Strasse zum Glück, sull'economia della Cina, e I Wonder in Pornoland. Quest'ultimo è stato proiettato, tra gli altri, al Max Ophüls Festival di Saarbrücken e al Festival del Documentario di Monaco.

FILMOGRAFIA

Hundstage (cm, 1985), How to Use a Car (cm, 1986), Tief Unten (cm, 1987), Sie Schämen sich ihrer Tränen nicht (doc. 1990), I Wonder in Pornoland (doc., 1991), Morgengrauen (cm, 1992), EPG 55, oder der Tag an dem der Fernseher kaputt ging (cm, 1995), Die Strasse zum Glück (doc., 1997), Alaska.de (2000).

Cast

& Credits

Regia, soggetto e sceneggiatura: Esther Gronenborn.
Fotografia: Jan Feshe.
Montaggio: Christian Lonk.
Musica: Moser, Meyer, Döring.
Interpreti e personaggi: Jana Pallaske (Sabine), Frank Droese (Eddie).
Produzione: Eberhard Junkersdorf, Dietmar Güntsche per Bioskop Film GmbH, Rosenheimer strasse 143d, 81671 Monaco, Germania, tel. e fax: +49-084-4090920, e-mail: bioskope@t-online.de
Coproduzione: Short Productions / Studio Babelsberg Indipendents / ORB / Kinowelt Filmproduktion
Menu