18° TORINO FILM FESTIVAL
Fuori Concorso 2000

Caccia tragica

Tragic Hunt
di Giuseppe De Santis
Nazione: Italia
Anno: 1947
Durata: 80'


Emilia, 1945. Un disoccupato reduce di guerra rapina, insieme ad alcuni compagni - tra cui una donna -, un furgone che sta portando del denaro ad una cooperativa. I finanziamenti sono destinati a coprire le spese per la terra, gli animali e le attrezzature. I malviventi fuggono con un ostaggio, inseguiti dai contadini ridotti sul lastrico. I committenti del furto, tuttavia, sono i fattori che, per conto del latifondista, si oppongono ai tentativi cooperativistici. Il restauro del film è stato effettuato dalla Cineteca Nazionale della Fondazione Scuola Nazionale di Cinema nel 1997 a partire dai negativi originali nitrato. È stato necessario reintegrare 150 metri, irrimediabilmente decomposti, utilizzando una copia personale di De Santis e una copia della Cristaldi Film. La colonna sonora è stata ripulita e restaurata digitalmente mantenendone l'originale struttura monofonica.

Biografia

regista

Giuseppe De Santis

Giuseppe De Santis (Fondi 1917 - Roma 1997) comincia a occuparsi di cinema negli anni '40 come critico, sceneggiatore e aiuto di Luchino Visconti in Ossessione (1942). Partecipa alla Resistenza romana e, nel 1946, collabora con Aldo Vergano per Il sole sorge ancora. Nel 1947 esordisce nella regia con Caccia tragica e, due anni dopo, firma il suo capolavoro Riso amaro. Nel 1950 è la volta di Non c'È pace tra gli ulivi, girato nel Lazio e ideale continuazione del film precedente. Successivamente firma Roma ore 11, uno dei suoi maggiori successi internazionali. In Jugoslavia realizza La strada lunga un anno (1958), mentre si reca in Unione Sovietica per Italiani brava gente (1964), uno dei suoi lavori più emozionanti. Dopo un lungo silenzio, partecipa alle riprese di Oggi è un altro giorno (1995).

FILMOGRAFIA

Caccia tragica (1947), Riso amaro (1949), Non c'È pace tra gli ulivi (1950), Roma ore 11 (1951), Un marito per Anna Zaccheo (1953), Giorni d'amore (1954), Uomini e lupi (1956), La strada lunga un anno (1958), La garÁonniÈre (1960), Italiani brava gente (1964), Un apprezzato professionista di sicuro avvenire (1972), Oggi è un altro giorno (1995).

Cast

& Credits

Regia: Giuseppe De Santis.
Soggetto: Giuseppe De Santis, Carlo Lizzani, Lamberto Rem-Picci.
Sceneggiatura: Michelangelo Antonioni, Umberto Barbaro, Giuseppe De Santis, Carlo Lizzani, Cesare Zavattini.
Fotografia: Otello Martelli.
Scenografia: Carlo Egidi.
Costumi: Anna Gobbi.
Montaggio: Mario Serandrei.
Musica: Giuseppe Rosati.
Interpreti e personaggi: Vivi Gioi (Daniela), Massimo Girotti (Michele), Andrea Checchi (Alberto), Carla Del Poggio (Giovanna), Vittorio Duse (Giuseppe), Checco Rissone (Mimì).
Produttore: Giorgio Agliani.
Produzione: ANPI Film/Dante Film.
Distribuzione: Fondazione Scuola Nazionale di Cinema - Cineteca Nazionale, via Tuscolana, 1524, 00173 Rome, Italy, tel. +39-06-722941, fax +39-06-72294342.
Menu