18° TORINO FILM FESTIVAL
Concorso Lungometraggi 2000

GEORGE WASHINGTON

GEORGE WASHINGTON
di David Gordon Green
Nazione: USA
Anno: 2000
Durata: 89'


Un gruppo di ragazzini che vive in una piccola e triste cittadina agricola del Sud degli Stati Uniti. Durante un gioco innocente in un parco dei divertimenti abbandonato, uno di loro muore. Costretti ad affrontare la drammatica situazione e a compiere una serie di scelte non facili, i protagonisti dimostrano di essere dei veri eroi americani contemporanei. «Sin dall'inizio ho sentito il bisogno dell'organicit`. Non cercavamo attori, luoghi o ambienti controllati. La nostra fonte di luce principale è stato il sole e abbiamo utilizzato il più possibile il suono in presa diretta» (David Gordon Greene).

Biografia

regista

David Gordon Green

David Gordon Green (Little Rock, Arkansas, Usa, 1975) cresce in Texas e studia regia alla North Carolina School of Art, e dopo una lunga serie di cortometraggi nel 2001 esordisce con George Washington, lungometraggio vincitore del Torino Film Festival. Nel 2003 realizza All the Real Girls, premio speciale della giuria al Sundance, e a seguire porta avanti il suo cinema indie profondamente radicato nella cultura americana e al tempo stesso caratterizzato da un malinconico realismo magico con Undertow (2004), prodotto da Terence Malick e in concorso al Torino Film Festival, e Snow Angels (2007). Con Strafumati (2008), Sua Maestà (2011) e Lo spaventapassere (2011) vira verso un cinema più commerciale, salvo recuperare atmosfere e libertà espressiva dei primi lavori con lo stesso Prince Avalanche e il successivo Joe (2013), presentato in concorso alla Mostra di Venezia.

FILMOGRAFIA

Roughouse (cm, 1995), Pleasant Grove (cm, 1996), Artificial Insemination (cm, 1996), A Biography of Barrels (cm, 1997), Phisical Pinball (cm, 1998), George Washington (2000), All the Real Girls (2003), Undertow (2004), Snow Angels (id.,  2007), Pineapple Express (Strafumati, 2008), Eastbound & Down (tv, 2009-2012), Black Jack (tv, 2011), Sua Maestà (Your Highness, 2011), The Sitter (Lo spaventapassere, 2011), Prince Avalache (2013), Joe (2013).

Cast

& Credits

Regia soggetto e sceneggiatura: David Gordon Greene.
Fotografia: Tim Orr.
Scenografia: Richard Wright.
Montaggio: Steven Gonzales, Zene Baker.
Suono: Christof Gebert.
Musica: Michael Linnen, David Wingo, Andrew Gillis, Brian McBride, Mazinga Phaser.
Interpreti e personaggi: Candace Evanofski (Nasia), Donald Holden (George), Curtis Cotton, III (Buddy), Eddie Rouse (Damascus), Paul Schneider (Rico Rice), Damian Jewan Lee (Vernon).
Produzione: David Gordon Greene, Sacha W. Mueller, Lisa Muskat per Youandwhatarmy Productions, 12E, 22nd Street, #6A, New York, 10010 NY, USA, tel. +1-212-5050295, fax +1-212-5050029, e-mail lmuskat@compuserve.com.
Vendita all'estero: World Sales Christa Saredi, Staffelstrasse 8, 8045 Zürich, Switzerland, tel. +41-1-2011151, fax +41-1-2011152, e-mail saredifilm@compuserve.com.

TFF

premi

CONCORSO LUNGOMETRAGGI 2000

Miglior film

PREMIO CINEMAVVENIRE 2000

Miglior film del Concorso Lungometraggi

Menu