18° TORINO FILM FESTIVAL
Concorso Lungometraggi 2000

I NOSTRI ANNI

OUR YEARS
di Daniele Gaglianone
Nazione: Italia
Anno: 2000
Durata: 90'


Alberto e Natalino sono due vecchi che, durante la guerra, hanno condiviso l'esperienza partigiana sulle montagne piemontesi. Con loro era anche Silurino, caduto vittima delle brigate nere. Natalino vive ancora in montagna, in un antico borgo disabitato, mentre Alberto, rimasto vedovo, trascorre l'estate in un pensionato dove fa amicizia con Umberto, un anziano costretto sulla sedia a rotelle. A poco a poco le memorie del passato riaffiorano in tutta la loro drammaticit`.

«Per uomini come Alberto non sono passati nemmeno due minuti da certi episodi e allora il tempo diviene una trappola, un gioco crudele dove il passato non passa e la memoria si trasforma in ossessione» (Daniele Gaglianone).

Biografia

regista

Daniele Gaglianone

Daniele Gaglianone (Ancona, 1966) nel 1991 ha iniziato a collaborare con l’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza. Ha girato moltissimi documentari e cortometraggi di finzione, vincendo premi al Festival Cinema Giovani di Torino, a Locarno, Bastia, Bellaria. Ha presentato in concorso al Torino Film Festival I nostri anni (2000), selezionato a Cannes nel 2001. Nel 2005 il suo secondo lungometraggio, Nemmeno il destino, ha vinto il Festival di Rotterdam.

FILMOGRAFIA

Nella solitudine del sangue (cm, 1990), La ferita (cm, 1991), Mario Soldati e il cinema (cm, doc., 1992), Alla ricerca di Piero Gobetti (cm, doc., 1992), Era meglio morire da piccoli (cm, 1992), La battaglia della ferrovia (cm, doc., 1993), Sparare a vista sul sovversivo Agosti (cm, doc., 1993), L’orecchio ferito del piccolo comandante (cm, 1994), E finisce così (cm, 1995), La carne sulle ossa (cm, 1996), I nostri anni (2000), Le domeniche del Signor Mantaut (doc., 2003), Nemmeno il destino (2004), Non si deve morire per vivere (cm, 2005), Alle soglie della sera (doc., 2005).

Cast

& Credits

Regia: Daniele Gaglianone.
Soggetto e sceneggiatura: Daniele Gaglianone, Giaime Alonge.
Fotografia: Gherardo Gossi.
Scenografia: Valentina Ferroni.
Costumi: Marina Roberti.
Suono: Giuseppe Napoli.
Interpreti e personaggi: Virgilio Biei (Alberto), Piero Franzo (Natalino), Giuseppe Boccalatte (Umberto Passoni), Massimo Miride (Alberto giovane), Enrico Saletti (Natalino giovane), Luigi Salerno (Silurino), Diego Canteri (Umberto giovane).
Produzione e distribuzione: Gianluca Arcopinto per Pablo, via Luca della Robbia, 22, 00153 Roma, Italy, tel. +39-06-5745004, fax +39-06-5755242.

TFF

premi

PREMIO CINEMAVVENIRE 2000

Miglior opera prima del Concorso Lungometraggi

Menu