18° TORINO FILM FESTIVAL
Sopralluoghi Italiani 2000

PICCOLO GIOTTO E I GIGANTI

LITTLE GIOTTO AND THE GIANTS

Nazione: Italia
Anno: 2000
Durata: 38'


La vita di Vincenzo Verzini, tra i maggiori esperti internazionali nello sviluppo e la stampa del bianco e nero cinematografico, si è svolta quasi interamente vicino alle pellicole. Tecnico preferito di molti grandi registi dell'Italia del dopoguerra (da Luchino Visconti a Federico Fellini, da Pietro Germi a Francesco Rosi), per il caratteristico e contrastato stile che ha conferito a molti celebri film, è stato presto soprannominato «piccolo Giotto». Per Mediaset ha ultimamente restaurato capolavori come Mamma Roma di Pasolini, Francesco giullare di Dio di Rossellini, Umberto D. di De Sica e Lo sceicco bianco di Fellini. Ancora oggi, a ottantadue anni, Verzini continua a chiudersi nel suo laboratorio di notte, geloso custode dei suoi segreti di artigiano. «Conoscere il lavoro di Enzo significa scoprire in famose sequenze (ad esempio quelle di 8 1/2) che l'inimitabile stile di Fellini si alimenta anche dall'applicazione di piccoli segreti artigianali che Verzini ha messo a disposizione del regista. Senza Verzini sarebbe difficile immaginare il restauro di questi film, sui quali ha lavorato all'epoca, alle loro condizioni originarie, senza quel cinema italiano avremmo definitivamente perso il segreto di un cinema che nasconde il movimento della macchina con il movimento dei corpi, cattura l'accidentalit` di ogni fatto o cosa col sospetto che si tratti di un mistero» (Mario Sesti).

Biografia

regista

Mario Sesti

Mario Sesti (Messina, 1958), critico cinematografico e regista di documentari, ha diretto fra gli altri L’ultima sequenza (2003), La voce di Pasolini (2005, coregia di Matteo Cerami) e il recente La voce di Berlinguer (2013), realizzato con Teho Teardo. Dal 1998 al 2000 è stato responsabile del progetto Cinema Forever, e si è occupato del restauro di diversi capolavori del nostro cinema. Ha inoltre collaborato per tredici anni con «L’Espresso» e ha pubblicato lavori monografici su registi come Nanni Moretti e Pietro Germi, oltre a opere di approfondimento sul Nuovo cinema italiano e il poliziesco, ottenendo il premio Diego Fabbri 2006 con In quel film c’è un segreto, pubblicato da Feltrinelli. Dal 2012 dirige il Taormina Film Festival ed è tra i fondatori e curatori del Roma Film Festival.

FILMOGRAFIA

L’ultima sequenza (doc., 2003), La voce di Pasolini (coregia Matteo Cerami, doc., 2005), Fiamme di Gadda. A spasso con l’ingegnere (doc., 2013), La voce di Berlinguer (coregia Teho Teardo, doc., 2013), Senza Lucio (doc., 2014); La voce di Fantozzi (doc., 2017), Cinecittà - I mestieri del cinema. Bernardo Bertolucci: No End Travelling (doc., 2019), Mondo sexy (doc., 2019), Altri padri (2021).

Cast

& Credits

Regia, soggetto e sceneggiatura: Mario Sesti.
Fotografia: Romano Gregorig, Michele Soffientini, Andreagiulio Sesti, Alberto Traverso.
Montaggio: Michele Soffientini.
Musica: Marco Schiavoni.
Interpreti: Vincenzo Verzini, Gillo Pontecorvo, Francesco Rosi, Tatiana Morigi.
Produzione: Mediaset in collaborazione con Medusafilm e Publitalia '80 e con la collaborazione di Studio Cine.
Referente: Claudio Trionfera, ufficio stampa Mediaset, via Aurelia Antica 422, 00165 Roma, tel. +39-06-663901.
Menu