Nazione: Italia
Anno: 2000
Durata: 54'


Gli anni '60 e '70, con particolare riferimento all'autunno caldo, visti attraverso gli occhi di un sindacalista della CGIL. La fabbrica e gli operai raccontati dalla sua testimonianza, affettuosa e ironica, sono elementi non solo di un mito ma strumenti di potere superiore, espressione di una democrazia a met`. Sulla voce narrante del sindacalista le immagini di repertorio dell'epoca e il contrappunto sinuoso della musica di un sax. «Sembrano lontane le immagini che raccontano le battaglie sindacali dei metalmeccanici alla fine degli anni '60. Ero bambino e vivevo l'autunno caldo attraverso l'impegno appassionato di mio padre, sindacalista e figlio di operaio. Oggi l'incontro con Alberto Bellocchio, autore dei versi di Sirena operaia, mi aiuta a comprendere meglio un momento importante della storia recente d'Italia che qualcuno pretende di trattare come roba di altri tempi» (Gianfranco Pannone).

Biografia

regista

Gianfranco Pannone

(Napoli, 1963), laureato in cinema a La Sapienza e diplomato in regia al Centro sperimentale di cinematografia vive e lavora a Roma. I suoi film documentari gli sono valsi partecipazioni e riconoscimenti in molti festival italiani e internazionali, oltre che la messa in onda sulle principali televisioni europee. Tra le sue opere, negli anni 90, Piccola America, Lettere dall’America e L’America a Roma (che compongono la Trilogia dell’America), e Latina/Littoria (2001, miglior film documentario al Torino Film Festival), Io che amo solo te (2004), Il sol dell’avvenire (2008), ma che Storia… (2010), Ebrei a Roma (2012), Sul vulcano (2014), L’esercito più piccolo del mondo (2015), Lascia stare i santi (2016) Mondo Za (2017), Scherza con i fanti (2019). È docente e coordinatore di regia presso il Master di Cinema e Televisione dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e titolare del Laboratorio di Cinema documentario al Dams dell’Università degli Studi Roma Tre. Collabora inoltre come docente di regia al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma.

FILMOGRAFIA

La giostra (cm, 1989), Vacanze d'Egitto (cm, 1990), Piccola America (doc, 1991), Kenya (doc, 1995), Lettere dall’America (doc, 1995), Romani - Storie di normale integrazione (doc, 1996), Ritorno a Littoria (doc, 1996), La dama bruna - Gli ultimi giorni di Ciano (doc, 1997), Ombre del sud (1997), L’America a Roma (doc, 1998), Le leggi dimenticate (doc, 1998), Kelibia-Mazara (coregia con Tarek Ben Abdallah doc, cm, 1998), La guerra di Anna (doc, 1999), Così vicini, così lontani (1999), Pomodori - Viaggio nell’identità italiana (doc, 1999), Ferie - gli italiani e le vacanze (doc, cm, 2000), Sirena operaia (doc, 2000), Ferie: gli italiani e le vacanze (2000), Viaggio intorno alla mia casa (doc, 2000), Cerimonie: gli italiani, la Chiesa, lo Stato (2001), Latina/Littoria (doc, 2001) Venezia, la città che affonda (coregia con Marco Visalberghi, doc, 2001), Toscana: lungo il fiume (doc, 2002), Pietre, miracoli e petrolio (doc, 2004), 100 anni della nostra storia (coregia con Marco Simon Puccioni, doc, 2006), Cronisti di strada (doc, tv, 2007), Il sol dell’avvenire (doc, 2008), Immota manet (doc,cm, 2009), Ma che Storia... (doc, 2010), Silvio, One of Us (coregia collettiva, doc, 2011), Ebrei a Roma (doc, 2012), Scorie in libertà - L’incredibile avventura del nucleare in Italia (doc, 2012), Sul vulcano (doc, 2014), L’esercito più piccolo del mondo (doc, 2015), Con Ugo (doc, cm, 2017), Lascia stare i santi (coregia con Ambrogio Sparagna, doc, 2017), Gli altri (doc, cm, 2018), Mondo Za (doc, 2018), Scherza con i fanti (coregia con Ambrogio Sparagna, doc, 2019), Campo 67 (doc,cm, 2020), Dell’acqua e del tempo (doc, 2020) Onde radicali (doc, 2021), Via Argine 310 (2022), Ok boomer (coregia Andrea Gopplero di Troppenburg, doc, 2022).

Cast

& Credits

Regia e sceneggiatura: Gianfranco Pannone.
Soggetto: dal racconto in versi Sirena operaia di Alberto Bellocchio.
Montaggio: Amato Mastrogiovanni.
Musica: Daniele Sepe.
Voce: Alberto Bellocchio.
Produzione: Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, via Sprovieri 14, 00152 Roma, Italia, tel. +39-06-5818442, fax +39-06-58331365, e-mail aamod@tin.it.
Menu