Nazione: USA
Anno: 1953
Durata: 91'


J.-M.S.: Le storie che si raccontano su Hitchcock e Lang, o su Ford e Hawks, ritornano sempre intorno a una specie di ambizione che consisteva nel cercare di fare qualcosa che l'altro non aveva fatto o di farlo in modo diverso o, come dice Renoir, di fare un passettino a sinistra o in avanti, ed è tutto - invece di lasciarsi divorare dalla propria vanit`. Bisogna avere orgoglio e ambizione, ma non vanit` (...)
D. H.: È vero che, quando si leggono interviste con Lang o Ford, si ha l'impressione di persone che parlano del nostro stesso mestiere: tutto a un tratto si capita su questioni che anche noi ci siamo posti, e talvolta siamo sorpresi dalle soluzioni che loro hanno trovato, ecc.
J.-M.S.: [Con i contemporanei] io ho l'impressione di poter parlare con Godard o con Moullet.
(Intervista in AA. VV., La mort d'Empédocle, ed. Mjc, Dunkerque, 1987)
Jean-Marie Straub

Biografia

regista

Howard Hawks

Cast

& Credits

Regia: Howard Hawks.
Soggetto: dalla commedia di Anita Loos e Joseph Fields.
Sceneggiatura: Charles Lederer.
Fotografia: Harry J. Wild.
Musica: Jules Styne, Leo Robin, Hoagy Carmichael, Harold Adamson.
Montaggio: Hugh S. Flower.
Scenografia: Claude Carpenter.
Interpreti e personaggi: Marilyn Monroe (Loreley), Jane Russel (Dorothy), Charles Coburn, Elliott Reid, Tommy Noonan.
Produttore: Sol C. Siegel.
Produzione: 20th Century Fox.
Menu