Nazione: Francia
Anno: 2003
Durata: 117'


Un gruppo di ragazzi della banlieue di Parigi prepara lo spettacolo di fine anno scolastico, Il gioco dell'amore e del caso di Marivaux. Il quindicenne Krimo ha comprato il ruolo di Arlecchino da un compagno di classe, pur di recitare accanto alla ragazza di cui si è innamorato, Lydia, interessata a lui ma poco sicura dei propri sentimenti. Tra confessioni sentimentali, infinite discussioni e imbarazzanti corteggiamenti, un invito del regista a condividere la vita degli adolescenti della periferia parigina con il loro gergo, il loro sistema di valori, il loro immaginario. «Rivendico ad alta voce il loro diritto ad avere una vita normale, fuori dai cliché offensivi che li presentano come vittime o delinquenti. Si può considerare il film come una richiesta del diritto a una corretta rappresentazione delle cose» (A. Kechiche).

Biografia

regista

Abdellatif Kechiche

Abdellatif Kechiche (Tunisi, 1960) si trasferisce a Nizza nel 1966 e a metà degli anni '80 si fa conoscere recitando per autori come André Téchiné e Abdelkrim Bahloul. Nel 2000 esordisce alla Regia con Tutta colpa di Voltaire (La faute à Voltaire), che riceve il premio per la miglior opera prima a Venezia e il Young Audience Award.

FILMOGRAFIA

La faute à Voltaire (Tutta colpa di Voltaire, 2000), L'Esquive (La schivata, 2003).

Cast

& Credits

Regia, soggetto, Sceneggiatura/Director, Story, Screenplay Abdellatif Kechiche
Fotografia/Director of Photography Lubomir Bakchev
Scenografia/Set Design Michel Gionti
Costumi/Costume Design Mario Beloso Hall
Montaggio/Film Editor Ghalya Lacroix, Antonella Bevenja
Suono/Sound Sophie Bousquet-Foures
Interpreti e personaggi/Cast and Characters Osman Elkharraz (Krimo), Sara Forestier (Lydia), Sabrina Ouazani (Frida), Nanou Benahmou (Nanou), Hafet Ben-Ahmed (Fathi), Aurélie Ganito (Magalie), Carole Frank (professoressa di francese/the French Teacher)
Produttore/Producer Jacques Ouaniche
Produzione/Production Lola Films, Noé Productions
Distribuzione/Distribution Mikado

TFF

premi

CONCORSO LUNGOMETRAGGI 2004

Premio per la miglior Regia

PREMIO HOLDEN PER LA SCENEGGIATURA 2004

Miglior sceneggiatura

PREMIO CINEMAVVENIRE 2004

Premio CinemaAvvenire

Menu