Nazione: Italia
Anno: 2005
Durata: 6'


Un diario. O un quaderno degli appunti. Una specie di video-valigia in cui si sono andati accumulando e progressivamente stratificando anni di amici, cartoni animati, viaggi, parenti, pitture, case, animali, brani di storie mai portate a termine, differenti lingue, citt`, modelli tridimensionali, segni grafici, frasi sentenziose, gesti quotidiani, scarabocchi di vario genere. Un pezzo di vita che, come tutte le altre, sembra raccontabile solo come un luminosissimo caos.
«Cantus non è stato in alcun modo progettato o pensato prima del suo realizzarsi. Credo sia nato in modo del tutto naturale dal bisogno di parlare comunque, in qualche maniera. Partito da un'immagine casuale, quella di un piccolo cane bianco che rosicchia un osso, il cortometraggio è arrivato ad assumere per spontanea e rapidissima germinazione, stratificando e moltiplicando i suoi materiali, la forma di un discorso logorroico e agitato e sconnesso che, fin dall'inizio, si è alimentato con pezzi sempre più consistenti della mia vita». (C. Cagnasso)

Biografia

regista

Carlo Cagnasso

Carlo Cagnasso è laureato in storia del cinema. Ha fondato a Torino, insieme a Gianluca e Massimiliano De Serio e Beppe Leonetti, Il Piccolo Cinema, società di mutuo soccorso cinematografico.  

FILMOGRAFIA

Madamina, il catalogo è questo (cm, 2001), Idro (cm, 2002), Manifesto (cm, 2002), Linee (cm, 2003), Magritte (cm, 2003), Alone (cm, 2004), Dark Tango (cm, 2004), Untitled #6 (cm, 2004), Fratres (cm, 2005), Maria, detta Vigia (cm, 2005), Cantus (cm, 2005), Ritratto di famiglia (cm, 2006), Il mare di Beppe (cm, 2012), La notte in sogno (cm, 2014).

Cast

& Credits

regia, soggetto, sceneggiatura, fotografia, montaggio, produttore/director, story, screenplay, director of photography, film editor, producer Carlo Cagnasso
musica/music Different Trains di/by Steve Reich
interpreti/cast Tatiana Gerbaldo, Max Tallone, Gianni Boschero
Menu
X
X