Nazione: USA
Anno: 1998
Durata: 95âââ


Claire Dolan è un'immigrata che lavora come prostituta a New York per estinguere i debiti che ha contratto con il suo protettore. Quando la madre muore in una casa di cura, la donna tenta di rifarsi una vita e comincia una relazione con un uomo disposto ad avere un figlio con lei e ad aiutarla a saldare i suoi debiti. Ma alla fine Claire capisce di poter contare solo su se stessa.

«Volevo fare un film su una donna che esce da una serie di difficili circostanze e tenta di cambiare vita a modo suo. Mi interessa questo tentativo e, di conseguenza, la realizzazione personale. Alla fine del film la donna si trova davanti a ostacoli ancora più insormontabili, che sono il risultato diretto del suo agire [...]. Ma il fatto che abbia intenzione di attuare tali cambiamenti, sebbene la rendano più vulnerabile e più insicura circa l'immediato futuro, è un riflesso del suo sforzo e, per me, è ammirevole». (L. Kerrigan)

Biografia

regista

Lodge Kerrigan

Lodge Kerrigan (New York, 1964), figura di punta del cinema indipendente americano, ha studiato Filosofia presso la Columbia University e Cinema alla New York University. Ha mosso i primi passi sul set lavorando dapprima come operatore e cimentandosi poi nella realizzazione di videoclip e spot pubblicitari. L'esordio nel lungometraggio è del 1994 con la produzione indipendente Clean, Shaven, storia di un uomo affetto da schizofrenia che cerca di riprendersi la figlia data in affido a una nuova famiglia. La pellicola, presentata a Cannes nella sezione Un Certain Regard, ottiene un buon successo di critica e pubblico. Seguono Claire Dolan (1998), con Vincent D'Onofrio e Katrin Cartlidge nel ruolo di una ragazza squillo, e In God's Hands (2002). Quest'ultimo lavoro, interpretato da Peter Sarsgaard e prodotto da Steven Soderbergh, non ha però mai visto la luce a causa di un incidente di laboratorio occorso durante le fasi di lavorazione del negativo. Ancora prodotto da Steven Soderbergh è il recente Keane (2004), proiettato a Cannes nella Quinzaine des Réalisateurs, dove Kerrigan torna a indagare l'universo di un uomo mentalmente instabile, tormentato dal rapimento della figlioletta.

FILMOGRAFIA

Clean, Shaven (1993), Claire Dolan (1998), Keane (2004).

Cast

& Credits

regia, soggetto, sceneggiatura/director, story, screenplay
Lodge Kerrigan
fotografia/director of photography
Teodoro Maniaci
scenografia/set design
Sharon Lomofsky
costumi/costume design
Laura Jean Shannon
montaggio/film editor
Kristina Boden
musica/music
Ahrin Mishan, Simon Fisher Turner
suono/sound
Peter Schneider
interpreti e personaggi/cast and characters
Katrin Cartlidge (Claire Dolan), Patrick Husted (George), Muriel Maida (la mamma di Claire/Claire's Mum), Lizabeth MacKay (l'amministratore/Administrator), Colm Meaney (Roland Cain), Svetlana Jovanvich (Eva), Vincent D'Onofrio (Elton Garret)
produttore/producer
Anna Ruark
produzione/production
MK2
coproduzione/coproduction
Serene Films
Menu
X
X