Nazione: USA
Anno: 2004
Durata: 93\'


William Keane sta disperatamente cercando la figlioletta di 6 anni perduta al capolinea degli autobus. L'uomo ha evidenti disturbi mentali e nessuno riesce a capire se la sua storia sia vera o se abbia materializzato in questo modo il suo bisogno di avere un affetto. Sei mesi dopo, William deve fare i conti con la realtà e accettare di non avere più una figlia. Conosce Kira, una ragazza sola con una bambina della stessa età di sua figlia, e inizia a frequentarla.

«Anche Clean, Shaven è la storia di un personaggio che soffre di schizofrenia. Ma il mio intento con quel film era far sì che gli spettatori avessero una reale esperienza dei sintomi della schizofrenia e che potessero immaginarsi come dev'essere vivere in quel modo. La spinta di Keane, invece, è stata la volontà di esaminare la reazione alla perdita di un bambino: solo l'esplorazione di quel tipo di dolore e il modo di uscirne, se mai esiste. Personalmente penso che non se ne possa venire a capo». (L. Kerrigan)

Biografia

regista

Lodge Kerrigan

Lodge Kerrigan (New York, 1964), figura di punta del cinema indipendente americano, ha studiato Filosofia presso la Columbia University e Cinema alla New York University. Ha mosso i primi passi sul set lavorando dapprima come operatore e cimentandosi poi nella realizzazione di videoclip e spot pubblicitari. L'esordio nel lungometraggio è del 1994 con la produzione indipendente Clean, Shaven, storia di un uomo affetto da schizofrenia che cerca di riprendersi la figlia data in affido a una nuova famiglia. La pellicola, presentata a Cannes nella sezione Un Certain Regard, ottiene un buon successo di critica e pubblico. Seguono Claire Dolan (1998), con Vincent D'Onofrio e Katrin Cartlidge nel ruolo di una ragazza squillo, e In God's Hands (2002). Quest'ultimo lavoro, interpretato da Peter Sarsgaard e prodotto da Steven Soderbergh, non ha però mai visto la luce a causa di un incidente di laboratorio occorso durante le fasi di lavorazione del negativo. Ancora prodotto da Steven Soderbergh è il recente Keane (2004), proiettato a Cannes nella Quinzaine des Réalisateurs, dove Kerrigan torna a indagare l'universo di un uomo mentalmente instabile, tormentato dal rapimento della figlioletta.

FILMOGRAFIA

Clean, Shaven (1993), Claire Dolan (1998), Keane (2004).

Cast

& Credits

regia, soggetto, scenografia/director, story, screenplay
Lodge Kerrigan
fotografia/director of photography
John Foster
scenografia/set designer
Jeremy L. Balon
montaggio/film editor
Andrei Hafitz
suono/sound
Larry Blake

interpreti e personaggi/ cast and characters
Damian Lewis (William Keane), Abigail Breslin (Kira Bedik), Amy Ryan (Lynn Bedik)
produttore/producer
Steven Soderbergh
produzione/production
Populist Pictures/Studio, Fierberg Serena 9
distribuzione, vendita internazionale/distribution, world sales agent
ARP
Menu
X
X