23° TORINO FILM FESTIVAL
Fuori Concorso

Operetta Tanukigoten

Princess Raccoon

Nazione:
Anno: 2004
Durata: 111


Un giorno il principe Azuchimomoyama, signore del castello di Grace, domanda come sempre chi sia il più bello del reame e viene a sapere che il figlio Amechiyo è più incantevole del padre. Non esita quindi ad abbandonare il figlio e sua madre sulla Sacra Montagna. La principessa Raccoon, creatura magica che vive nella foresta e ama travestirsi, vede il ragazzo addormentato e se ne innamora perdutamente, ma per vivere felici e contenti come da tradizione, i due giovani dovranno superare molti ostacoli e impedimenti.

«L'idea alla base è che l'amore fiorisca dopo la morte degli amanti. Entrambi sono morti, quindi ritornano in vita e si baciano per la prima volta. Un po' differente dalle storie d'amore dei nostri giorni». (Suzuki S.)

Biografia

regista

Seijun Suzuki

Suzuki Seijun (Tokyo, Giappone, 1923) studia cinema presso l'Accademia di Kamakura e inizia a lavorare come assistente alla regia. Debutta nel 1956 e diventa celebre per i suoi film del genere «yakuza» innovati e parodistici. Dopo La farfalla sul mirino (1967) viene espulso dalla casa di produzione per cui lavora, la Nikkatsu, e riprende a girare solo nel 1977, anche se il grande ritorno al cinema è con Zigeunerweisen (1980), che testimonia un talento artistico raro nel cinema giapponese. Nel 1991 è premiato a Berlino con Yumeji (1991) e con Pistol Opera è presente a Venezia nel 2001.

FILMOGRAFIA

Ore ni Kaketa Yatsura (High- Teen Yakuza, 1962), Yaju no seishun (Youth of the Beast, 1963), Hana to doto (The Flower and the Angry Waves, 1964), Shunpu den (Story of a Prostitute, 1965), Tôkyô nagaremono (Deriva a Tokyo, 1966), Kenka erejii (Elogia della Lotta, 1966), Koroshi no rakuin (La farfalla sul mirino, 1967), Hishu monogatari (Tale of Sorrow and Sadness, 1977), Ana no kiba (The Fang in the Hole, 1979), Tsigoineruwaizen (Zigeunerweisen, 1980), Kageroza (Heat-Haze Theater, 1981), Kapone oi ni naku (Capone Cries a Lot, 1985), Yumeji (1991), Kekkon (1993), Pisutoru opera (Pistol Opera, 2001), Operetta tanukigoten (Princess Raccon, 2005).

Cast

& Credits

regia/director
Suzuki Seijun
sceneggiatura/screenplay
Yoshio Urasawa
fotografia/director of photography
Yonezou Maeda
scenografia/set design
Takeo Kimura
montaggio/film editor
Oshima Michiru, Romei Shirai
interpreti e personaggi/cast and characters
Zhang Ziyi (la principessa Tanuki/Princess Tanuki), Odagiri Joe (Amechiyo), Hiroko Yakushimaru (Hagi), Saori Yuki, Hibari Misora, Mikijiro Hira
produzione/production
Ogura Jimusyo
coproduzione/coproduction
Entertainment, Dentsu, Nippon Herald Films, Shochiku, Eisei Gekijo, Hiku
vendita internazionale/world sales agent
Dentsu Tec Giappone/Japan, 2004, 35mm, 111', col.
Menu