Nazione: Italia
Anno: 2005
Durata: 6'


Dedicato a Rachel Corrie, pacifista uccisa in Palestina, il film è come uno «stabat», il momento in cui l'anima assurge al cielo. Seguendo questa metafora appartenente al corpus cristiano, due angeli scendono sulla terra per arrivare a un luogo simbolico dell'umanit`. Al Khazneh di Petra, Giordania, dove raccoglieranno la rosa, la bellezza e la purezza delle intenzioni, si dovranno immolare per compiere la loro opera, diventando statue, mentre la loro anima immortale dovr` vagare in una citt` spazzata dai venti e dalla sabbia fino a incontrare nella desolazione il sacrificio compiuto e finalmente liberare l'anima.

Biografia

regista

Luciano De Fraia

Luciano De Fraia è sempre stato molto curioso e attratto dalla fantasia e dall'immaginario. All'università ha frequentato prima Ingegneria e poi Lingue e letteratura. Appassionato di musica (Pink Floyd, Santana, Coltrane), letteratura, saggistica e poesia (Philip K. Dick, Jung, Neruda, Rimbaud) e pittura (Mirò), ha lavorato in teatro e ha fatto anche l'impiegato, il lavoratore stagionale in Svizzera, il tecnico, l'elettrotecnico e l'informatico.

FILMOGRAFIA

Stebat (cm, 2005).

Cast

& Credits

regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, produttore/director, story, screenplay, film editor, producer Luciano De Fraia
musica, suono/music, sound Christof
Menu
X
X