Nazione: Italia
Anno: 1950
Durata: 105âââ


Karin, una ragazza dei paesi baltici, sposa Antonio, un pescatore di Stromboli, pur di scappare dal campo di prigionia. Ma nel paese del marito la vita è brutale e la gente è ostile, così Karin disperata decide di fuggire da tutto arrampicandosi sul vulcano che sovrasta l'isola.
«È un film che non è più di guerra ma che mostra un personaggio uscito dalla guerra, un personaggio estremamente cinico che è convinto di riuscire a superare tutte le difficolt` che possono schiacciarlo, con il cinismo e con le tecniche sviluppate per difendersi dalla fatalit` della persecuzione. Questo personaggio a un certo punto si trova talmente accerchiato dai propri stratagemmi che non ha assolutamente più possibilit` di sfuggire e, quando si accorge che non ci sono più possibilit` di uscire dalla situazione, ha un gesto estremamente umano e umile: si mette a singhiozzare e chiede piet`. La storia è tutta qui. Non è un'allegoria del
problema della grazia, ma un'altra tappa sul cammino della ricerca». (R. Rossellini)

Biografia

regista

Roberto Rossellini

Roberto Rossellini (Roma, 1906-1977) ha cominciato a lavorare nel cinema durante il fascismo. Emerso nel dopoguerra con i capolavori neorealisti Roma città aperta (1945), Paisà (1946) e Germania anno zero (1947), ha poi realizzato opere che indagano la solitudine, l’alienazione e la crisi della coppia – Stromboli terra di Dio (1950), Europa 51 (1952), Viaggio in Italia (1954) –, sempre sorretto da uno stile sperimentale e aperto su una realtà indagata con sguardo soggettivo. Negli anni Sessanta è passato alla televisione dedicandosi al cinema storico e didascalico.

FILMOGRAFIA

filmografia essenziale/essential filmography
La nave bianca (1941), Un pilota ritorna (1942), L’uomo della croce (1943), Roma città aperta (1945), Paisà (1946), Germania anno zero (1947), L’amore (ep. Una voce umana, 1948), La macchina ammazzacattivi (1948), Stromboli terra di Dio (1950), Francesco giullare di Dio (1950), Europa 51 (1952), Dov’è la libertà (1953), Viaggio in Italia (1954), Giovanna d’Arco al rogo (1954), La paura (1954), Le psychodrame (1956), India (1958), Il generale Della Rovere (1959), Era notte a Roma (1960), Viva l’Italia (1960), Vanina Vanini (1961), Anima nera (1962), La presa del potere da parte di Luigi XIV (tv, 1966), Atti degli apostoli (tv, 1968), Socrate (tv, 1970), Pascal (tv, 1971), Agostino d’Ippona (tv, 1972), Anno uno (1974), Il Messia (1975).

Cast

& Credits

regia, produttore/director, producer Roberto Rossellini
sceneggiatura/screenplay Sergio Amidei, Gian Paolo Callegari, Renzo Cesana, Art Cohn
fotografia/director of photography Otello Martelli
montaggio/film editor Jolanda Benvenuti, Roland Gross
musica/music Renzo Rossellini
suono/sound Eraldo Giordani, Terry Kellum
interpreti e personaggi/cast and characters Ingrid Bergman (Karin Bjorsen), Mario Vitale (Antonio Mastrostefano), Renzo Cesana (il prete/the Priest), Mario Sponza (il guardiano del faro/the Lighthouse Keeper), Roberto Onorati (il bambino/the Child), abitanti di Stromboli/Inhabitants of Stromboli
produzione/production Berit Film
distribuzione/distribution BFI
Menu
X
X