Nazione: USA
Anno: 1972
Durata: 122'


Doc McKoy, uscito anzitempo di prigione grazie a un disonesto sceriffo texano, è costretto per sdebitarsi a rapinare una banca. Al colpo partecipano sua moglie Carol e due complici impostigli dallo sceriffo, ma subito dopo la rapina Doc capisce di essere la pedina di un intrigo più vasto e che la moglie ha dovuto tradirlo per ottenere la sua scarcerazione. Carol uccide lo sceriffo per dimostrare il suo amore per Doc, e i due, in possesso del malloppo e inseguiti da uno degli ex complici e dalla polizia, cominciano la fuga verso il Messico.

 «Getaway! è uno dei miei film preferiti. È il più fedele alla mia concezione originale. Solo un 10% è stato modificato. […] La storia offriva la splendida possibilità di costruire al suo interno un mondo quasi surreale. La mia idea era di rimanere al di fuori del vero mondo della criminalità; volevo che sembrasse una favola, una storia che narrasse di purificazione dopo un viaggio nelle viscere della terra, non una tragedia, bensì una situazione tragica». (W. Hill)

Biografia

regista

Sam Peckinpah

Sam Peckinpah (Fresno, California, Usa, 1925 - Inglewood, Los Angeles, California, Usa, 1984), marine durante la Seconda guerra mondiale, si è laureato in teatro alla University of Southern California, prima di allestire numerosi spettacoli teatrali e lavorare poi in televisione. Ha quindi esordito nel lungometraggio cinematografico con La morte cavalca a Rio Bravo, a cui sono seguiti film come Il mucchio selvaggio, La ballata di Cable Hogue, Cane di paglia, L’ultimo buscadero, Getaway!, Pat Garrett e Billy the Kid, Voglio la testa di Garcia o La croce di ferro, con cui si è imposto come uno degli autori più importanti e innovativi del cinema americano degli anni Settanta.

FILMOGRAFIA

The Deadly Companions (La morte cavalca a Rio Bravo,1961), Ride the High Country (Sfida nell’alta Sierra, 1962), Major Dundee (Sierra Charriba, 1965), The Wild Bunch (Il mucchio selvaggio, 1969), The Ballad of Cable Hogue (La ballata di Cable Hogue, 1970), Straw Dogs (Cane di paglia, 1971), Junior Bonner (L'ultimo buscadero, 1972), The Getaway (Getaway!, 1972), Pat Garrett and Billy the Kid (Pat Garret e Billy the Kid, 1973), Bring Me the Head of Alfredo Garcia (Voglio la testa di Garcia, 1974), The Killer Elite (Killer Elite, 1975), Cross of Iron (La croce di ferro, 1977), Convoy (Convoy - Trincea d’asfalto, 1978), The Osterman Weekend (Osterman Weekend, 1983).

Cast

& Credits

regia/director Sam Peckinpah
sceneggiatura/screenplay Walter Hill
fotografia/director of photographyLucien Ballard
scenografia/set design Angelo P. Graham, Ted Haworth
costumi/costume design Ray Summers
montaggio/film editor Robert L. Wolfe
musica/music Quincy Jones
suono/sound Daniel Allan Carlin, Michael Colgan
interpreti e personaggi/cast and characters Steve McQueen (Carter “Doc” McCoy), Ali MacGraw (Carol Ainsley MacCoy), Ben Johnson (Jack Beynon), Sally Struthers (Fran Clinton), Al Lettieri (Rudy Butler), Slim Pickens (Cowboy), Richard Bright (ladro alla stazione/thief of the station), Jack Dodson (Harold Clinton), Dub Taylor (Laughlin), Bo Hopkins (Frank Jackson), Roy Jenson (Cully), John Bryson (il ragioniere/the Accountant), Bill Hart (Swain), Tom Runyon (Hayohe), Whitney Jones (il soldato/the Soldier)
produttore/producer Mitchell Brower, David Foster
produzione/production David Foster Productions, First Artists, Tatiana Films, National General Pictures, Solar Productions
Menu
X
X