Nazione: Taiwan
Anno: 2005
Durata: 135\'


Tre storie ambientate in tre epoche diverse e dedicate, rispettivamente, al tempo dell’amore, della libertà e della giovinezza. 1966: un ragazzo conosce la cameriera di una sala biliardo prima di andare sotto le armi, ma quando torna a trovarla, la ragazza si è traferita. 1911: un ricco signore vuole riscattare il contratto di una cortigiana e interviene per accelerare l’accordo dopo che il figlio ha messo incinta la giovane. 2005: una cantante che sta perdendo la vista e un fotografo che convive con la fidanzata si innamorano nella caotica Taipei.  

«Le nostre vite sono piene di frammenti di memoria senza troppa importanza, che non sappiamo nominare o classificare. Rimangono però nella mente, impossibili da cancellare. Ora mi sto avvicinando ai 60 anni e quei ricordi li ho da così tanto tempo che sono una parte di me.  Penso siano i momenti migliori della mia vita: non perché non li posso dimenticare o perché sono definitivamente perduti, ma perché esistono solo nella memoria. Forse il solo modo che avevo di fare i conti con essi era filmarli». (Hou Hsiao-hsien)

Biografia

regista

Hou Hsiao Hsien

Hou Hsiao-hsien (Cina, 1947), si laurea all'Accademia di Belle Arti nel 1972 e si impone come il capofila del nuovo cinema taiwanese con I ragazzi di Feng Kuei (1983) e In vacanza dal nonno (1984). Con Città dolente vince il Leone d'Oro a Venezia nel 1989; realizza poi una trilogia sulla storia di Taiwan: Il maestro burattinaio (1993), Premio della Giuria a Cannes, Good Men, Good Women (1995) e I fiori di Shanghai (1999). Nel 2001 riceve ancora il riconoscimento della Giuria a Cannes con Millenium Mambo.

FILMOGRAFIA

Jiushi liuliu de ta (Cute Girl, 1980), Feng er ti ta cai (Blind of Love, 1981), Zai na hepan qingcao qing (The Green, Green Grass of Home, 1983), Fenggui lai de ren (I ragazzi di Feng Kuei, 1983), Erzi de Dawan'ou (The Sandwich Man, 1983), Dongdong de jiaqi (In vacanza dal nonno, 1984), Tong nian wang shi (Tempo di vivere, tempo di morire 1985), Lianlian Fengchen (Dust in the Wind, 1986), Nilouhe Nuer (La figlia del Nilo, 1987), Beqing chengshi (Città dolente, 1989), Hsimeng Rensheng (Il maestro burattinaio, 1993), Hao nan, hao nü (Good Men, Good Women, 1995), Nanguo zaijan, nanguo (Goodbye South, Goodbye, 1996), Hai shang hua (Flowers of Shanghai, 1998), Qianxi Mambo (Millennium Mambo, 2001), Kôhî jikô (Cafè Lumière, 2003), Zui hao de shi guang (Three Times, 2005).

Cast

& Credits

regia, soggetto/director, story Hou Hsiao-hsien
sceneggiatura/screenplay Chu Tien-Wen
fotografia/director of photography Mark Lee Ping-Bin
scenografia/set design  Hwarng Wern-Ying     
costumi/costume design  Wang Kuan-Yin
suono/sound Tu Duu-Chih
interpreti e personaggi/cast and characters Shu Qi (May-Ah Mei-Jing), Chang Chen (Chen- Mr. Chang-Zhen), Mei Fang, Liao Su-Jen, Di Mei, Chen Shih-Shan, Lee-Pei-Hsuan
produttore/producer  Chang Hua-Fu ù
produzione/production  Sino Movie
coproduttore/coproducer Amedeo Pagani
coproduzione/coproduction Paradis Films, Orly Films
distribuzione/distribution Océan Films Distribution
vendita internazionale/world sales agent Celluloid Dreams
 
Menu
X
X