25° TORINO FILM FESTIVAL
LA ZONA

Tejút

Milky Way
di Benedek Fliegauf
Nazione: Ungheria
Anno: 2007
Durata: 82'


Una dozzina di piani sequenza ambientati in luoghi diversi – una prateria di notte, il ciglio di una strada, un cortile chiuso tra palazzi, un bagno pubblico – abitati da esseri umani dall’aspetto e dai comportamenti strani. Veri e propri tableau vivant, le immagini restituiscono l’architettura sublime della natura e delle città, creando in sintonia con la musica mescolata ai rumori (respiri, acqua, motori, grida di uccello) con il ricorso a una fotografia molto curata, un’esperienza sensoriale che trascende l’uso della parola.

«Vedere il proprio film per la prima volta è un’esperienza sconvolgente. Durante i primi minuti ho avuto la sensazione di osservare il mio mondo personale. Dopodiché mi è sembrato che Tejut appartenesse a tutti noi esseri umani. Giunto all’ultimo terzo del film, ho capito che questa distinzione non ha alcun senso: non c’è differenza tra mondo esterno e mondo interiore, sono la stessa cosa. […] Penso che questo film possa placare gli animi. […] Tejut è un film particolare in cui, al posto di giraffe e pinguini,
vediamo degli uomini».

Biografia

regista

Benedek Fliegauf

(Budapest, 1974) è regista, sceneggiatore e fonico. Considerato uno dei cineasti di punta della nuova generazione di artisti ungheresi, ha realizzato cortometraggi e lungometraggi, sia documentari sia di finzione, premiati in diversi festival internazionali. Nel 2003 con Forest si è aggiudicato il Premio Wolfgang Staute al Festival di Berlino, il Premio per il Miglior giovane regista nell’ambito della Settimana del Cinema Ungherese, nonché il Premio della giuria a Lagów. Nel 2004, invece, con Dealer ha ottenuto numerosi riconoscimenti in oltre quindici festival, tra cui quelli di Berlino, Budapest, Montevideo, Atene e Parigi.

FILMOGRAFIA

Határvonal (Border Line, doc., 2000), Beszélö fejek (Talking Heads, cm, 2001), Hypnos (cm, 2001), Van élet a halál elött? (Is There Life Before Death?, doc., 2001), Rengeteg (Forest, 2003), A sor (The Line, cm, 2003), Dealer (2004), Pörgés (Trance, cm, 2005), Tejút (Milky Way, 2007).

Cast

& Credits

regia, soggetto, sceneggiatura/director, story, screenplay Benedek Fliegauf
fotografia/director of photography Gergely Pohárnok, Ádám Fillenz
scenografia, costumi, musica/set design, costume design, music Benedek Fliegauf, Raptors’ Kollektíva
montaggio/film editor Sára Czira, Katalin Mészáros
suono/sound Tamás Beke, Gábor Komlódi
interpreti/cast Péter Balázs, Barbara Balogh, Sándor Balogh, László Benedek, Jenö Bodrogi, János Breckl, Danny Barnes, Károly Domonkos, Tamás Kaiser, Felícián Keresztes, Benjámin Keszi, Kati Kóti, Lia Léderer, Rebeka Lukács, Zsolt Márta, Katalin Mészáros, István Pacza, Kornél Payer, Ákos Sinka, Barbara Thurzó, Péter Tomaj, Tekla Uszkay, Zsömi
produttore/producer András Muhi, Mónika Mécs, Ernö Mesterházy
produzione, distribuzione/production, distribution Inforg Studio
coproduttore/coproducer Sándor SOEth, György Durst
coproduzione/coproduction Duna Workshop, Intuit Pictures GmbH, M&M Film
Menu
X
X