Nazione: USA
Anno: 2006
Durata: 120'


Nel 1972 una casalinga di periferia viene abbandonata dal marito e cerca di ritrovare se stessa nel grande fermento della rivoluzione sessuale. Alla ricerca di amore e avventure, insieme alla sua amica Sheila, viene coinvolta nel mondo delle colonie nudiste, degli hippie, della moda, della prostituzione, della bisessualità e dell’ambiente bohémien, diventando un «Candide» degli anni ’70 e trovando così la strada della sua liberazione.

«Sto portando avanti un lavoro sulla sexploitation degli anni ’60 e dei primi ’70 considerandola una prospettiva femminile. Questi film mi interessano perché ruotano intorno alle fantasie di potere della donna sull’uomo, alla sua bellezza, alla sua desiderabilità, al suo sex appeal. L’idea era di fare un film che sembrasse un sexploitation movie e che offrisse tutte le promesse spettacolari e scandalose del genere, trattando allo stesso tempo della vita delle donne, delle loro fantasie e dei loro problemi sessuali».

Biografia

regista

Anna Biller

Anna Biller ha realizzato musical per il teatro come Princess Butterfly (2001) e The Lady Cat (1995), diversi cortometraggi e mediometraggi come Three Examples of Myself as Queen (1994), Fairy Ballet (1998), The Lady Cat (2001), The Hypnotist (2001) e l’acclamato horror-western A Visit from the Incubus (2001). È conosciuta soprattutto per la rivisitazione dei film di genere, per l’umorismo, il gusto per il burlesque e gli eccessi visivi delle sue storie, e inoltre per i set stilizzati e i costumi colorati che lei stessa crea. È diplomata alla UCLA e ha conseguito un master al California Institute of the Arts. Nel 2006 ha realizzato il suo primo lungometraggio, Viva, presentato al Torino Film Festival insieme a una selezione di altri suoi lavori.

FILMOGRAFIA

Three Examples of Myself as Queen (cm, 1994), Fairy Ballet (cm, 1998), The Lady Cat (cm, 2001), A Visit from the Incubus (cm, 2001), The Hypnotist (mm, 2001), Viva (2006), The Love Witch (2016).

Cast

& Credits

regia, soggetto, sceneggiatura, scenografia, costumi, montaggio, produttore/director, story, screenplay, set design, costume design, film editor, producer Anna Biller
fotografia/director of photography C. Thomas Lewis
suono/sound Karl Lohninger, Iris Lohninger
interpreti e personaggi/cast and characters Anna Biller (Barbi-Viva), Jared Sanford (Mark), Bridget Brno (Sheila), Marcus DeAnda (Clyde), John Klemantaski (Arthur), Barry Morse (Sherman), Paolo Davanza (Elmer), Cole Chipman (Reeves)
produzione, distribuzione, vendita all’estero/production, distribution, world sales Anna Biller Productions
coproduttore/coproducer Jared Sanford
Menu
X
X