Nazione: USA
Anno: 2008
Durata: 128'


Laureato a Yale, figlio trapiantato del Texas, ex alcolizzato,
neo convertito. George W. Bush è stato molte cose ma
fondamentalmente è stato un fan del baseball. Ha sempre
apprezzato l’eleganza di questo sport rispettandone sicuramente
la natura ambivalente legata all’abilità e alla fortuna. Se le cose
fossero andate diversamente, avrebbe sfruttato la comproprietà
dei Texas Rangers per diventare presidente di lega del campionato
di baseball. Sfortunatamente, ha dovuto accontentarsi di un altro
lavoro: quello di presidente degli Stati Uniti d’America.


«Volevo un ritratto leale e sincero del personaggio. Come ha fatto
Bush da fannullone alcolizzato a diventare l’uomo più importante
del mondo? Potrebbe sembrare materiale buono per un film di
Frank Capra, ma io mi sono occupato anche dei suoi demoni
privati, delle sue lotte con il padre e della sua conversione religiosa,
che spiega molto bene il suo background, inclusa la sua
convinzione che sia stato Dio in persona a sceglierlo come
presidente degli Stati Uniti. Il film riserverà delle sorprese
sia ai supporter di Bush sia ai suoi detrattori».

Biografia

regista

Oliver Stone

Oliver Stone (New York, USA, 1946) ha combattuto in Vietnam nel 1967-1968 e ha concluso gli studi alla New York University Film School nel 1971. Nel 1978 ha vinto l’Oscar per la miglior sceneggiatura non originale con Fuga di mezzanotte. Nel 1986 ha diretto Platoon, premiato con quattro Oscar, e nel 1989 ha vinto l’Oscar per la miglior regia con Nato il quattro luglio. Dopo The Doors e JFK - Un caso ancora aperto ha completato la trilogia sul Vietnam nel 1993 con Tra cielo e terra e ha diretto Assassini nati, scritto da Quentin Tarantino. Tra il 2003 e il 2004 ha realizzato tre documentari politici e nel 2006 ha diretto World Trade Center.

FILMOGRAFIA

Last Year in Vietnam (cm, 1971), Seizure (1974), Mad Man of Martinique (cm, 1979), The Hand (La mano, 1981), Salvador (id., 1986), Platoon (id., 1986), Wall Street (id., 1987), Talk Radio (id., 1988), Born on the Fourth of July (Nato il quattro luglio, 1989), The Doors (id., 1991), JFK (JFK - Un caso ancora aperto, 1991), Heaven and Earth (Tra cielo e terra, 1993), Natural Born Killers (Assassini nati, 1994), Nixon (Nixon - Gli intrighi del potere, 1995), U Turn (U Turn - Inversione di marcia, 1997), Any Given Sunday (Ogni maledetta domenica, 1999), Comandante (doc., 2003), Persona non grata (doc. TV, 2003), Looking for Fidel (mm, doc., TV, 2004), Alexander (id., 2004), World Trade Center (id., 2006), W. (2008).

Cast

& Credits

regia/director Oliver Stone
sceneggiatura/screenplay Stanley Weiser
fotografia/cinematography Phedon Papamichael
montaggio/film editing Julie Monroe
scenografia/production design Derek Hill
costumi/costume design Michael Dennison
musica/music Paul Cantelon
interpreti e personaggi/cast and characters
Josh Brolin (George W. Bush), Elizabeth Banks (Laura Bush), James Cromwell (George Herbert Walker Bush), Ellen Burstyn (Barbara Bush), Scott Glenn (Donald Rumsfeld), Thandie Newton (Condoleezza Rice), Richard Dreyfuss (Dick Cheney), Jeffrey Wright (Colin Powell), Ioan Gruffud (Tony Blair), Toby Jones (Karl Rove), Jason Ritter (Jeb Bush), Allan Kolman (Vladimir Putin)
produttori/producers Bill Block, Moritz Borman, Paul Hanson, Eric Kopeloff
produzione/production Emperor Motion Pictures, Global Entertainment Group, Millbrook Pictures, Onda Entertainment, QED International
coproduttori/coproducers Suzie Gilbert, Ethan Smith
vendita all’estero/world sales QED International
Menu