27° TORINO FILM FESTIVAL
ITALIANA.CORTI

RIVIERA 91

RIVIERA 91
di Gabriele di Munzio
Nazione: Italia, Francia
Anno: 2009
Durata: 14'


RIVIERA 91
Napoli. Da una finestra del suo appartamento una signora anziana
rivolge lo sguardo in direzione del Vesuvio e di Capri ma questo
s’infrange contro le barriere artificiali della città, dei palazzi
in costruzione e del traffico. Per strada, intanto, avvengono scene
grottesche di vita quotidiana: un uomo non pienamente in sé
fa i suoi bisogni dietro una macchina e una ragazza masturba
il proprio ragazzo su una panchina del parco. Il lavoro degli operai
in un cantiere sposta la riflessione su alcune foto d’epoca, sui
palazzi e le strade di Napoli dei primi del Novecento. L’anziana
signora sembra però accettare con rassegnazione i cambiamenti
e il degrado della vita moderna.

«La donna assiste a episodi di cronaca ordinaria. La trama, tra
lo schermo sul mondo e l’interno del suo appartamento, prende
progressivamente forma in un’unica tessitura. Come pochi altri
luoghi, Napoli incanta nel presente i segni del passato. Riviera 91
è il primo racconto breve, la prima favola del presente dalle città
del Mediterraneo. Marsiglia è in preparazione».

Biografia

regista

Gabriele di Munzio

Gabriele di Munzio (Napoli, 1972) ha frequentato corsi di fotografia e montaggio a Londra dal 1993 al 1995 e ha poi cominciato a interessarsi di teatro grazie ad alcuni seminari tenuti nei centri di ricerca di Peter Brook ed Eugenio Barba e al Teatro Valdoca. Dal 2001 ha realizzato vari documentari nella regione di Poitou-Charentes e dal 2005 si è dedicato a cortometraggi di video-teatro. Nel 2007 ha creato l’associazione Cantine1901, con la quale ha realizzato il cortometraggio Riviera 91, che nel 2009 ha vinto il premio speciale della giuria al Torino Film Festival. Stesso riconoscimento è andato due anni dopo a Occhio di vetro cuore non dorme (2011). Nel 2014 è tornato al Torino Film Festival con Corpo familiare e nel 2016 con TanjaTales.

FILMOGRAFIA

Riviera 91 (cm, 2009), Papillon distrait (cm, 2010), Occhio di vetro cuore non dorme (cm, 2011), Corpo familiare (cm, 2014), TanjaTales (cm, 2016), Racconto di cenere e lapilli (2017).

Cast

& Credits

regia/director
Gabriele di Munzio
montaggio/film editing
Gabriele di Munzio,
Julie Ramaioli
interprete/cast
Giuseppa Caramante
produzione/production
Cantine 1901

TFF

premi

ITALIANA.CORTI 2009

Premio speciale della Giuria

Menu