Nazione: USA, UK
Anno: 2010
Durata: 94'


127 ore [t.l.] L’alpinista Aron Ralston deve cercare di salvarsi dopo che la caduta di un gigantesco masso gli ha intrappolato il braccio e lo tiene bloccato in un canyon dello Utah. Nel corso dei successivi cinque giorni in balia delle intemperie, Ralston troverà il coraggio di di compiere un gesto estremo pur di uscire da una situazione sempre più critica. Durante il difficile percorso che lo porterà alla salvezza, l’uomo avrà però il tempo di ripensare ai propri amici, alle amanti, alla famiglia e alle due escursioniste incontrate poco prima dell’incidente.   «Penso che ognuno di noi farebbe qualsiasi cosa per salvarsi la vita, che è così meravigliosa e ci fa superare anche le peggiori difficoltà. Credo che l’avventura di Aron in quel canyon sia stata un’inattesa presa di coscienza del pieno valore della vita. Uno dei concetti fondamentali alla base del film è che lui non era mai veramente solo nel canyon. Fisicamente era davvero isolato e sperduto, ma spiritualmente era circondato da tutti coloro che aveva conosciuto, amato o anche solo sognato fino a quel momento».

Biografia

regista

Danny Boyle

Danny Boyle (Manchester, Gran Bretagna, 1956) ha iniziato la sua carriera nel campo teatrale e televisivo, per poi dedicarsi al cinema. Piccoli omicidi tra amici (1994) è stato il suo primo lungometraggio, ma è con Trainspotting (1996) che si è affermato definitivamente. Dopo Una vita esagerata (1997) e The Beach (2000) si è quindi confrontato con diversi generi, tra cui l’horror con 28 giorni dopo (2003), la commedia con Millions (2004) e la fantascienza con Sunshine (2007). Con The Millionaire (2008) ha vinto il premio del pubblico al Festival di Toronto e otto premi Oscar, tra cui quello per il miglior film, la miglior regia e la migliore sceneggiatura non originale.

FILMOGRAFIA

filmografia essenziale/essential filmography Scout (mm, tv, 1987), The Venus de Milo Instead (mm, tv, 1987), The Nightwatch (mm, tv, 1989), For the Greater Good (tv, 1991), Mister Wroe’s Virgins (ep. Leah’s Story, Joanna’s Story, Hannah’s Story, mm, tv, 1993), Shallow Grave (Piccoli omicidi tra amici, 1994), Trainspotting (id., 1996), A Life Less Ordinary (Una vita esagerata, 1997), Alien Love Triangle (cm, 1999), The Beach (id., 2000), Strumpet (tv, 2001), Vacuuming Completely Nude in Paradise (tv, 2001), 28 Days Later (28 giorni dopo, 2003), Millions (id., 2004), Sunshine (id., 2007), Slumdog Millionaire (The Millionaire, 2008), 127 Hours (2010).

Cast

& Credits

regia/director

Danny Boyle 

soggetto/story

dal romanzo/from the novel Between a Rock and a Hard Place di/by Aron Ralston 

sceneggiatura/screenplay

Danny Boyle, Simon Beaufoy

fotografia/cinematography

Enrique Chediak, Anthony Dod Mantle 

montaggio/film editing

Jon Harris

scenografia, costumi/production design, costume design

Suttirat Anne Larlarb

musica/music

A.R. Rahman

interpreti e personaggi/cast and characters

James Franco (Aron Ralston), Kate Mara (Kristi), Amber Tamblyn (Megan), Treat Williams (il padre di Aron/Aron’s Father), Kate Burton (la madre di Aron/Aron’s Mother), John Lawrence (Brion)

produttori/producers

Danny Boyle, Christian Colson, John Smithson

coproduttori/coproducers

Tom Heller, Gareth Smith

distribuzione/distribution

Twentieth Century Fox Italia

vendita all’estero/world sales

Fox Searchlight Pictures

Menu