Nazione: Germania, Italia
Anno: 2010
Durata: 13'


lamento Un uomo si addentra tra le lapidi di un antico cimitero con un fiore giallo tra le mani e, giunto di fronte a un sepolcro, inizia un lungo monologo in cui emerge tutta la sua disperata condizione esistenziale. Tra attimi di spensierata felicità e scatti d’ira, il giovane ripercorre alcuni momenti vissuti con la donna amata, in cui si mescolano ricordi e fantasie, esternando così il suo ruolo di eterno innamorato non corrisposto, fino a che, raggiunta un’apparente serenità, si sdraia sulla tomba e chiude gli occhi.   «Tema di questo cortometraggio è l’amore. E la morte. Eros come impulso magnifico, estasiante, appagante, ma che gode di una doppia faccia: nel momento in cui la passione supera la soglia di ragionevolezza, ovvero diviene impulso maniacale caratterizzato da uno sconvolgimento di equilibri, nascono proiezioni distorte sull’oggetto o destinatario del sentimento e crisi che possono portare verso thanatos, la morte, ossia il gradino ultimo, estrema scelta (apparentemente) più facile per tacere quel groviglio di pensieri che attanagliano l’io passionale corrotto».

Biografia

regista

Mauro Paglialonga

Mauro Paglialonga (Ravenna, 1982) si è laureato al Dams di Bologna, ha studiato linguaggio audiovisivo presso l’Università di Valencia, arti plastiche e sceniche presso l’Academia superior de artes de Bogotà in Colombia e ha frequentato un corso di manipolazione video digitale presso l’Escuela internacional de cine y television di San Antonio de los Baños a Cuba. Dal 2000 ha realizzato vari lavori fra video musicali, trailer, videoarte e cortometraggi. Il suo primo incontro con la messa in scena è avvenuto grazie alla compagnia Teatro delle albe di Ravenna. Attualmente vive a Berlino dove gestisce un laboratorio di sviluppo e montaggio di pellicole Super8 e 16mm.

FILMOGRAFIA

filmografia/filmography È per nessuno che il sole brilla (cm, 2000), Milka e il pollo (cm, 2000), Natale in via Timavo (cm, 2000), Quella sera (cm, 2000), Per un pugno di rial (cm, 2001), L’ambulatorio felice (cm, 2001), Dissociazione 1 (cm, 2002), L’ombra del doppio (cm, 2004), Bruce e Rodolfo (cm, 2004), Il furetto (cm, 2004), Dissociazione 2  (cm, 2005), I postumani (cm, 2005), Luis (cm, 2007), Il ciambellone (cm, 2008), Il libretto delle istruzioni (cm, 2009), E per l’error pagò la pena (cm, 2009), The Discovery of Fire (cm, 2010), Lamento (cm, 2010). 

Cast

& Credits

regia, sceneggiatura, fotografia, montaggio/director, screenplay, cinematography, film editing

Mauro Paglialonga

suono/sound

Luca Pasquali

musica/music

Andrea Lepri, Comaneci

interpreti e personaggi/cast and characters

Christian Banzhaf (lui/Him), Federica Ciancetta (lei/Her), Johannes Henschel (il musicista/Musician)

produttori/producers

Mauro Paglialonga, Violeta Leiva, Alessandro Serravalle, Luca Pasquali

 

Menu