28° TORINO FILM FESTIVAL
ITALIANA.CORTI

PAPILLON DISTRAIT

INATTENTIVE BUTTERFLY
di Gabriele di Munzio
Nazione: Francia, Italia
Anno: 2010
Durata: 10'


farfalla assorta A Rennes la vita ha ritmi diversi, come sempre nelle città dominate dal traffico, di giorno, e dalle effigi inerti della società consumistica, di sera. Le vetrine dei negozi chiusi perdono la loro stessa essenza, ma nello stesso tempo acquistano forma, mentre fuori le insegne pubblicitarie illuminate fanno da sfondo all’attesa dei cittadini alle fermate degli autobus. Una signora varca lentamente la soglia del portone di casa, compiendo gesti e movimenti abituali, che diventano parte dell’unica danza che anima strade, porte, finestre e marciapiedi dell’intera città.   «Frammenti di storie tra realtà e favola, luoghi reali e dello spirito, sensazioni che diventano materia, corpi unici in cerca di sé e degli altri, un’osservazione costante, paziente, meticolosa, capace di distinguere, afferrare, interrogare i segni di vita che la città di Rennes ci offre quotidianamente».

Biografia

regista

Gabriele di Munzio

Gabriele di Munzio (Napoli, 1972) ha frequentato corsi di fotografia e montaggio a Londra dal 1993 al 1995 e ha poi cominciato a interessarsi di teatro grazie ad alcuni seminari tenuti nei centri di ricerca di Peter Brook ed Eugenio Barba e al Teatro Valdoca. Dal 2001 ha realizzato vari documentari nella regione di Poitou-Charentes e dal 2005 si è dedicato a cortometraggi di video-teatro. Nel 2007 ha creato l’associazione Cantine1901, con la quale ha realizzato il cortometraggio Riviera 91, che nel 2009 ha vinto il premio speciale della giuria al Torino Film Festival. Stesso riconoscimento è andato due anni dopo a Occhio di vetro cuore non dorme (2011). Nel 2014 è tornato al Torino Film Festival con Corpo familiare e nel 2016 con TanjaTales.

FILMOGRAFIA

Riviera 91 (cm, 2009), Papillon distrait (cm, 2010), Occhio di vetro cuore non dorme (cm, 2011), Corpo familiare (cm, 2014), TanjaTales (cm, 2016), Racconto di cenere e lapilli (2017).

Cast

& Credits

regia, montaggio/director, film editing

Gabriele di Munzio

interprete/cast

Elisabeth le Bail

produzione, vendita all’estero/production, world sales

cantine 1901, Quarto film

Menu