29° TORINO FILM FESTIVAL
RAPPORTO CONFIDENZIALE: SION SONO

DANKON: THE MAN

PENIS: THE MAN
di Sion Sono
Nazione:
Anno: 1998
Durata: 60'


Alcuni uomini, tra cui un ragazzo con una felpa rossa e uno vestito di nero, e una donna si trovano intorno a un tavolo da gioco. L’uomo vestito di nero uccide tutti i presenti eccetto il ragazzo dalla felpa rossa, ferito, con il quale fugge in auto. Appena prima di separarsi, si fermano in un vicolo e fanno l’amore. L’uomo vestito di nero offre poi un passaggio a due autostoppisti con i quali inizia un gioco erotico che prosegue fino alla loro uccisione. Dopo aver mietuto altre vittime, il killer sparisce, lasciando in un edificio abbandonato il suo robot giocattolo che sarà ritrovato dal giovane con la felpa rossa. 

 

 

Biografia

regista

Sion Sono

Sion Sono (Toyokawa, Giappone, 1961) è uno dei registi giapponesi più conosciuti e apprezzati all’estero. Nei suoi film descrive la società nipponica in modo provocatorio e violento, con numerosi riferimenti alla cultura pop. Tra le sue opere, Suicide Club (2002), che con Noriko’s Dinner Table (2005) fa parte di una trilogia sull’alienazione, Strange Circus (2005), con cui ha vinto il premio della giuria del Berliner Zeitung, e Love Exposure (2008), vincitore del premio Fipresci e del Caligari Film Award alla Berlinale, nonché primo tassello della «trilogia dell’odio», di cui faranno parte Cold Fish (2010) e Guilty of Romance (2011). Con Himizu (2011) ha partecipato in concorso a Venezia, dove nel 2013 ha presentato Why Don’t You Play in Hell. Nel 2011 il Torino Film Festival gli ha dedicato una retrospettiva. Vi ha fatto ritorno nelle edizioni successive con Tokyo Tribe (2014), Love & Peace (2015), Riaru onigokko (2015) e Shinjuku suwan (2015).

FILMOGRAFIA

The Room (1992), Suicide Club (2002), Noriko’s Dinner Table (2005), Strange Circus (2005), Hazard (2006), Exte: Hair Extensions (2007), Love Exposure (2008), Cold Fish (2010), Guilty of Romance (2011), Himizu (2011), Why Don’t You Play in Hell (2013), Tokyo Tribe (2014), Love & Peace (2015), Riaru onigokko (TAG, 2015), Shinjuku suwan (Shinjuku Swan, 2015), Antiporno (2016), Tokyo Vampire Hotel (serie tv/tv series, 2017).

Cast

& Credits

regia, soggetto, sceneggiatura/director, story, screenplay

Sion Sono

interpreti/cast

Ito Takeshi, Hori Yusuke, Ishikawa Yuya, Kuroiwa Kenji

produzione, vendita all’estero/production, world sales

Okura Film

Menu