29° TORINO FILM FESTIVAL
RAPPORTO CONFIDENZIALE: SION SONO

KESSEN! JOSHIRYO TAI DANSHIRYO

DECISIVE MATCH! GIRLS DORM AGAINST BOYS DORM
di Sion Sono
Nazione:
Anno: 1988
Durata: 102'


Una maratona mondiale è l’evento che scatena lo scontro tra gli ospiti di un dormitorio femminile e di uno maschile. Armati di mitra e pistole giocattolo, i ragazzi si sfidano in una corsa a perdifiato per le strade cittadine. Per una ragazza però la battaglia si conclude in riva la mare, dove assisterà al manifestarsi di un evento prodigioso.

 

«È il primo film del cineasta ad accantonare la pura introspezione personale per esibire un abbozzo di racconto, per quanto estremamente libero, impalpabile e tutt’altro che lineare. I personaggi continuano a sembrare emanazioni dello stesso Sono e ne è prova il fatto che uno dei protagonisti maschili sia interpretato dallo stesso regista; tuttavia appare più ricca la varietà dei personaggi, le cui personalità, pur soltanto abbozzate in un affresco caotico, frammentario e altamente digressivo, sembrano godere di un respiro proprio. A livello tematico, sono presenti quelle dinamiche di incontro/scontro tra i sessi, di appartenenza al gruppo, di sottomissione e disgregazione che ritroveremo espresse al meglio in opere più elaborate come Love Exposure». (Giacomo Calorio)

Biografia

regista

Sion Sono

Sion Sono (Toyokawa, Giappone, 1961) è uno dei registi giapponesi più conosciuti e apprezzati all’estero. Nei suoi film descrive la società nipponica in modo provocatorio e violento, con numerosi riferimenti alla cultura pop. Tra le sue opere, Suicide Club (2002), che con Noriko’s Dinner Table (2005) fa parte di una trilogia sull’alienazione, Strange Circus (2005), con cui ha vinto il premio della giuria del Berliner Zeitung, e Love Exposure (2008), vincitore del premio Fipresci e del Caligari Film Award alla Berlinale, nonché primo tassello della «trilogia dell’odio», di cui faranno parte Cold Fish (2010) e Guilty of Romance (2011). Con Himizu (2011) ha partecipato in concorso a Venezia, dove nel 2013 ha presentato Why Don’t You Play in Hell. Nel 2011 il Torino Film Festival gli ha dedicato una retrospettiva. Vi ha fatto ritorno nelle edizioni successive con Tokyo Tribe (2014), Love & Peace (2015), Riaru onigokko (2015) e Shinjuku suwan (2015).

FILMOGRAFIA

The Room (1992), Suicide Club (2002), Noriko’s Dinner Table (2005), Strange Circus (2005), Hazard (2006), Exte: Hair Extensions (2007), Love Exposure (2008), Cold Fish (2010), Guilty of Romance (2011), Himizu (2011), Why Don’t You Play in Hell (2013), Tokyo Tribe (2014), Love & Peace (2015), Riaru onigokko (TAG, 2015), Shinjuku suwan (Shinjuku Swan, 2015), Antiporno (2016), Tokyo Vampire Hotel (serie tv/tv series, 2017).

Cast

& Credits

regia, soggetto, sceneggiatura, fotografia, montaggio, scenografia, produttore/director, story, screenplay, cinematography, film editing, production design, producer

Sion Sono

interpreti/cast

Kawanishi Hiromi, Kobayashi Kazuko, Hida Rinko, Oguchi Utako, Suzuki Kensuke, Sion Sono

vendita all’estero/world sales

Pictures Dept.

Menu