29° TORINO FILM FESTIVAL
FESTA MOBILE: FIGURE NEL PAESAGGIO

SIC FIAT ITALIA

So be it Italy
di Daniele Segre
Nazione:
Anno: 2011
Durata: 56'


Il 13 e 14 gennaio 2011 si svolge il referendum imposto dall’amministratore delegato della Fiat Sergio Marchionne per far scegliere ai lavoratori se accettare nuove condizioni lavorative e continuare a lavorare o non accettarle e chiudere così la sede torinese dell’azienda. È una svolta epocale: scavalcati i tavoli di trattativa con i sindacati, si chiede direttamente agli stessi operai e impiegati di decidere se perdere o meno il proprio posto di lavoro, sacrificando nel secondo caso i diritti conquistati in anni di lotte sindacali e dati ormai per acquisiti.

 

«Sic Fiat Italia è l’ultimo atto di una storia drammatica e triste che coinvolge centinaia di migliaia di lavoratori italiani, non solo metalmeccanici, che sono stati costretti in questi anni ad accettare condizioni di lavoro e di salario insopportabili. Il film attraversa e racconta vent’anni di storia del mondo operaio con sequenze di altri miei film che ho realizzato a partire dal 1991 e mi auguro possa rappresentare un contributo di riflessione sul mondo del lavoro e sullo stato dell’Italia nell’era berlusconiana».

Biografia

regista

Daniele Segre

Daniele Segre (Alessandria, 1952) ha iniziato la sua carriera come fotografo, prima di esordire nella regia con il documentario Perché droga nel 1976. Ha quindi pubblicato il libro fotografico Ragazzi di stadio e fondato la casa di produzione I Cammelli. Nel 1983 ha diretto il lungometraggio di finzione Testadura, presentato in concorso a Venezia, a cui sono seguiti, tra gli altri film, Manila Paloma Blanca, Vecchie, Mitraglia e il verme, Conversazione a Porto, Morire di lavoro, Lisetta Carmi - Un’anima in cammino, presentato a Venezia nel 2010, e Sic Fiat Italia, presentato al Torino Film Festival 2011, dove nel 2014 ha portato Il viaggio di Carlo, ritratto dell’attore Carlo Colnaghi e nel 2015 Morituri.

FILMOGRAFIA

Perché droga (coregia/codirector Franco Barbaro, mm, doc., 1976), Ragazzi di stadio (mm, doc., 1980), Testadura (1983), Vite di ballatoio (mm, doc., 1984), Manila Paloma Blanca (1992), Come prima, più di prima, t’amerò (mm, doc., 1995), Sto lavorando? (mm, doc., 1998), Via due macelli, Italia - Sinistra senza unità (2000), Volti - Viaggio nel futuro d’Italia (tv, doc., 2002), Vecchie (2002), Mitraglia e il verme (2004), Conversazione a Porto (doc., 2006), Morire di lavoro (doc., 2008), Lisetta Carmi - Un’anima in cammino (mm, doc., 2010), Je m’appelle Morando - Alfabeto Morandini (mm, doc., 2010), Sic Fiat Italia (doc., 2011), Il viaggio di Carlo (cm, doc., 2014), Morituri (2015), Nome di battaglia donna (doc., 2016), Ragazzi di stadio, quarant’anni dopo (doc., 2018)

Cast

& Credits

regia, montaggio/director, film editing

Daniele Segre 

soggetto/story

Daniele Segre, Maria Teresa Soldani

riprese e suono a Mirafiori/shooting and sound in Mirafiori

Emanuele Segre

postproduzione, assistente di montaggio/postproduction, Editing Assistant

Maria Teresa Soldani 

produzione, distribuzione, vendita all’estero/production, distribution, world sales

I Cammelli

Menu