30° TORINO FILM FESTIVAL
TORINO XXX

CASA DOLCE CASA

HOME SWEET HOME
di Tonino De Bernardi
Nazione: Italia
Anno: 2012
Durata: 123'


Una giovane donna si aggira in un corridoio senza fine, mentre altre persone bussano di notte a una porta. Un uomo scatta foto a Montmartre, due donne gli consegnano del denaro, mentre il patron dirige da rue Myrha una rete di squillo italiane. In un interno con bambini, Adiba canta un’antica canzone marocchina e a Pune, in India, Vidya è intenta alla puja quotidiana. A Torino Giuli guida di notte canticchiando e di giorno corre alla stazione. Storie parallele, ogni personaggio colto «in situazione», chiuso.

Biografia

regista

Tonino De Bernardi

Tonino De Bernardi (Chivasso, Torino, 1937), regista underground dal 1967 al 1983, nel 1987 gira il suo primo lungo «ufficiale», Elettra da Sofocle, prodotto da Rai3 e interpretato da attori non professionisti di Casalborgone, dove insegna alle scuole medie fino al 1992. Con Viaggio a Sodoma (1988) vince ex aequo con Godard il World Wide Video Festival di Den Hag, in Olanda. Partecipa in concorso alla Mostra di Venezia con Appassionate (1999) e a Orizzonti con Médée miracle (2007), interpretato da Isabelle Huppert. Filmmaker irrequieto e debordante, fa almeno un film all’anno. Nel 2018 è protagonista, con la moglie Mariella, del film Teresa Villaverde O termómetro de Galileu, presentato al TFF in Onde.

FILMOGRAFIA

filmografia essenziale/essential filmographyDei (1968-1969), Il quadrato (1971-1972), Il rapporto coniugal parentale (1973-1976), L’io e le aggregazioni (1977-1979), Donne (1980-1982), Piccoli orrori (1994), Fiori del destino (1997), Appassionate (1999), Rosatigre (2000), La strada nel bosco (2001), Farelavita (2001), Lei (2002), Le cinéma dans tous ses états (ep. Terra, cm, 2002), Serva e padrona (2003), Latitudini (2003), Marlene de Sousa (2004), Passato presente (2005), Accoltellati (Accoltellatori) (2006), Médée miracle (2007), Pane/Piazza delle camelie (2008), Butterfly - L’attesa (2010), Ed è così. Circa. Più o meno (2011), Casa dolce casa (2012), Hotel de l’Univers (2013), Jour et nuit - Delle donne e degli uomini perduti (2014), Il sogno dell’India - Quarant’anni dopo (2015), Ifigenia in Aulide (2018) Resurrezione (2019)

Dichiarazione

regista

«Film pencolante sulla voce destino, che sta in sospensione come ogni ricerca e come ognuno di noi, sospeso come chi condannato attende di morire o come chi (condannato pure lui?) cerca lavoro per vivere. Un film “debito” verso tutti quelli che prendendovi parte gratuitamente mi sostengono e mi aiutano a restar sospeso sulla vita, mia e altrui (o ad entrarci…), in primis verso il grande Lou Castel. E pure verso Alberto Momo, fondamentale al montaggio. Il mio è cinema dell’Utopia che nasce dal desiderio di cercare di capire il mondo contro le ingiustizie del presente».

Cast

& Credits

regia, sceneggiatura, fotografia/director, screenplay, cinematography Tonino De Bernardi
montaggio/film editing Alberto Momo
interpreti/cast Joana Preiss, Lou Castel, Olivia Corsini, Serge Lai, Joel Brisse, Catherine Libert, Giulietta De Bernardi, Enrica Brizi, Enrico Ghezzi, Philippe Dijon, Gabriella, Sandra Ammendola, Antonella Basile, Rosanna Paradiso, Marianna Barbaro, Enza Barresi, Angela Serpico, Caterina Scordo, Marianna Moretti, Silvia Palermo, Antonio Gliozzi, Adiba Lemrabet, Joana Curvo, Chiara Pauluzzi, Carla Fausone, Marie Vic Debré, Vidya Purandare, Marie Vermillard, Abel Ferrara produzione/production Lontane Province Film
Menu
X
X