30° TORINO FILM FESTIVAL
TORINOFILMLAB

DJECA

CHILDREN OF SARAJEVO
di Aida Begic
Nazione: Bosnia
Anno: 2012
Durata: 90'


Rimasti orfani a causa del conflitto nei Balcani, la ventenne Rahima e il fratello quattordicenne Nedim vivono a Sarajevo grazie al lavoro da cameriera della ragazza. Dopo un’adolescenza travagliata Rahima ha trovato conforto nella religione islamica e vorrebbe che il fratello seguisse il suo esempio. Ma Nedim ha un carattere difficile e, quando viene coinvolto in una rissa con il figlio di un personaggio pericoloso, la sorella capisce che conduce una doppia vita.

Biografia

regista

Aida Begic

Aida Begić (Sarajevo, Jugoslavia, 1976) ha studiato regia nella sua città, presentando come progetto di laurea il film First Death Experience, selezionato poi dalla Cinéfondation di Cannes nel 2001. Due anni dopo ha diretto il suo secondo cortometraggio North Went Mad e nel 2008 ha esordito alla regia del lungometraggio con Snow, selezionato alla Semaine de la critique di Cannes e vincitore del Grand Prix oltre che di altri riconoscimenti. Fondatrice della casa di produzione indipendente Film House Sarajevo, con Buon anno Sarajevo ha partecipato a Un certain regard della scorsa edizione del Festival di Cannes, ottenendo una menzione della giuria.

FILMOGRAFIA

Prvo smrtno iskustvo (First Death Experience, cm, 2001), Sjever je poludio (North Went Mad, cm, 2003), Snijeg (Snow, 2008), Do Not Forget Me Istanbul (2011), Djeca (Buon anno Sarajevo, 2012).

Dichiarazione

regista

«Ho notato che quando con i miei amici discutiamo della guerra, ne parliamo sempre in maniera particolarmente forte, passionale. Mi sono allora chiesta se il tempo che abbiamo vissuto sotto la guerra non sia il solo tempo in cui abbiamo veramente vissuto. Le nostre vite durante la guerra erano veramente migliori o ci sentiamo in questo modo perché ormai ce lo quel tempo ce lo siamo lasciato alle spalle? Le persone erano molto più umane in quel periodo, che è stato il più difficile nella storia della nostra città, o abbiamo questo sentimento oggi perché eravamo tutti nella stessa situazione? Che dire di quelli di noi che non hanno nemmeno ricordi di quello che la mia generazione chiama “vita normale” prima della guerra?»

Cast

& Credits

regia, sceneggiatura, produttore/director, screenplay, producer Aida Begić fotografia/cinematography Erol Zubčević
montaggio/film editing Miralem S. Zubčević
scenografia/ production design Sanda Popovac
costumi/costume design Sanja Džeba
suono/sound Igor Čamo
interpreti e personaggi/ cast and characters Marija Pikić (Rahima), Ismir Gagula (Nedim), Nikola Đuričko (Tarik), Staša Dukić (Selma) Velibor Topić (Melić) produzione/production Film House Sarajevo
coproduttori/coproducers Benny Drechsel, Karsten Stöter, François d’Artemare, Semih Kaplanoglu
coproduzione/coproduction Rohfilm, Les Films de l’Après-Midi, Kaplan Film distribuzione/ distribution Kitchenfilm
Menu
X
X