30° TORINO FILM FESTIVAL
FESTA MOBILE

GINGER & ROSA

GINGER & ROSA
di Sally Potter
Nazione: UK
Anno: 2012
Durata: 89'


Nella Londra del 1962 Ginger e Rosa, adolescenti inseparabili, si sentono oppresse dalle rispettive madri, che considerano meschine, per quanto siano molto diverse: Anoushka, la madre di Rosa, è single e dall’aspetto dimesso, mentre Natalie, madre di Ginger, è una seducente pittrice frustrata, sposata con il pacifista Roland. Sarà proprio questa inusuale figura paterna, romantica agli occhi delle due ragazze, a incoraggiare la figlia alla poesia e alla politica, sullo sfondo della crisi dei missili di Cuba, ma anche a causare la prima frattura tra le due, complice l’attrazione di Rosa nei confronti dell’uomo.

Biografia

regista

Sally Potter

Sally Potter (Londra, Regno Unito, 1968) ha esordito nel lungometraggio con The Gold Diggers (1983), pellicola che l’ha fatta conoscere in ambito internazionale. Successivamente, nel 1987 ha diretto per la televisione britannica gli episodi Tears e Rage della serie documentaria Tears, Laughter, Fear and Rage e per il grande schermo I Am an Ox, I Am a Horse, I Am a Man, I Am a Woman (1988). Con Orlando (1992), adattamento dell’omonimo romanzo di Virginia Woolf, ha ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali, tra cui due nomination agli Oscar, tre premi alla Mostra del cinema di Venezia e un David di Donatello. Sono seguiti Lezioni di tango (1997), The Man Who Cried - L’uomo che pianse (2000), Yes (2004), Rage (2009).

FILMOGRAFIA

Jerk (cm, 1969), Play (cm, 1970), Hors d’œuvres (cm, 1971), Thriller (cm, 1979), The Gold Diggers (1983), London Story (cm, 1983), Tears, Laughter, Fear and Rage: Tears (tv, doc., 1987), Tears, Laughter, Fear and Rage: Rage (tv, doc., 1987), I Am an Ox, I Am a Horse, I Am a Man, I Am a Woman (doc., 1988), Orlando (1992), The Tango Lesson (Lezioni di tango, 1997), The Man Who Cried (The Man Who Cried - L’uomo che pianse, 2000), Yes (2004), Rage (2009), Ginger & Rosa (2012).

Dichiarazione

regista

«Ho preso la decisione consapevole di rimuovere tutto ciò che ostacolasse una fruizione il più diretta possibile del film, nella speranza che chiunque ci si potesse riconoscere. Per questo motivo ho girato in modo molto diretto e al singolare, secondo il punto di vista di Ginger. Aver adottato in maniera così netta una simile posizione mi ha aiutato molto nelle decisioni da prendere durante le riprese e ovviamente anche durante la fase di scrittura».

Cast

& Credits

regia, sceneggiatura/director, screenplay Sally Potter
fotografia/cinematography Robbie Ryan
montaggio/film editing Anders Refn
scenografia/production design Carlos Conti
costumi/costume design Holly Waddington
suono/sound Jean-Paul Mugel
interpreti e personaggi/cast and characters Elle Fanning (Ginger), Alessandro Nivola (Roland), Christina Hendricks (Natalie), Alice Englert (Rosa), Timothy Spall (Mark), Oliver Platt (l'altro Mark/Mark Two), Annette Bening (Bella), Jodhi May (Anoushka) produttori/producers Christopher Sheppard, Andrew Litvin
produzione/production Adventure Pictures
coproduttori/coproducers Peter Bose, Jonas Allen, Lene Bausager, Michael Weber
coproduzione/coproduction BFI, BBC Films, Danish Film Institute, Miso Film, The Match Factory
vendita all’estero/world sales The Match Factory
Menu
X
X