Nazione: Italia
Anno: 2012
Durata: 67'


Una scritta sul muro lasciata da un’amica morta in tragiche circostanze recita: distruggi il tuo ego. La frase innesca in Cosimo un processo di riflessione che lo porta, attraverso spostamenti frenetici in città diverse, letture e l’intenso rapporto con il suo compagno, a immergersi nella profonda conoscenza di sé.

Biografia

regista

Cosimo Terlizzi

Cosimo Terlizzi (Bitonto, Bari, 1973) è un artista visivo che vive e lavora in Puglia sperimentando con fotografia, performance, installazione, video. Ha esposto al Centre Pompidou (Parigi), al MamBo (Bologna), al Centre for Contemporary Art (Varsavia), alla Fondazione Merz (Torino), al Macro (Roma), al National Museum of Breslavia (Polonia). Ha presentato i suoi documentari a Rotterdam, alla Biennale Danza di Venezia, al Torino Film Festival, al Festival internacional de cine de Mar del Plata, al London Documentary Festival. Nel 2018 real¬izza con Buena Onda (casa di produzione di Valeria Golino, Riccardo Scamarcio e Viola Prestieri) il primo lungometraggio di finzione, Dei. È  direttore artistico di Asolo Art Film Festival.

FILMOGRAFIA

Aiuto! Orde barbare al pratello (doc., 1996-2011), Nadia Luca & Roberto (cm, 1997), Ritratto di famiglia (cm, 2001), Rocca Petrosa (cm, 2002), Une saison en enfer (cm, 2004), Murgia (doc., 2008), Fratelli Fava (cm, 2008), S.N. (cm, 2008), Folder (doc., 2010), L’uomo doppio (doc., 2012), La benedizione degli animali (cm, 2013), Aurora, un percorso di creazione (doc., 2015), Dei (2018), Dentro di te c’è la terra (doc., 2019).

Dichiarazione

regista

«Nell’Uomo doppio ho concentrato lo sguardo sulla mia vita di coppia e sul mio lavoro di artista; mi sono usato come cavia per indagare le luci e le ombre della personalità. Ho imbastito i miei giorni attraverso un pensiero che si è costruito man mano, diventando sempre più sofisticato e distante dalle ragioni del corpo. Ho realizzato che quanto più la mente si allontana dal corpo con i suoi astratti approdi, tanto più il corpo acclamerà nutrimento carnale. L’istinto emerge nelle pause della mente. La sensualità e la vanità contraddicono gli sviluppi del pensiero. Ne emerge una duplice natura dell’uomo, divisa tra le ragioni del corpo e le ragioni della mente».

Cast

& Credits

regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio/director, story, screenplay, film editing Cosimo Terlizzi
fotografia/cinematography Federico Annicchiarico
musica/music Melampus, Christian Rainer
suono/sound Massimo Carozzi
interpreti/cast Damien Modolo, Cosimo Terlizzi, Barbara Modugno, Christian Rainer, William Ranieri, Roberto Ratti, Paolo Romagnoli, Sissi produttori/producers Riccardo Scamarcio, Viola Prestieri, Valeria Golino
produzione, vendita all’estero/production, world sales Buena Onda
Menu
X
X