30° TORINO FILM FESTIVAL
FESTA MOBILE

QUARTET

QUARTET
di Dustin Hoffman
Nazione: UK
Anno: 2012
Durata: 95'


A Beecham House, casa di riposo per musicisti nella campagna inglese, si prepara ogni anno uno spettacolo per l’anniversario di Verdi. Tra gli interpreti Cecily, Reggie e Wilfred, un tempo membri di un quartetto che comprendeva anche Jean, l’ex moglie di Reggie. Per i tre è quindi una sorpresa scoprire che la nuova pensionante della villa è proprio la diva della lirica Jean. L’occasione è perfetta per riunirsi, ma lei si rifiuta di esibirsi: per convincerla ognuno farà la sua parte e più di tutti Reggie, di nuovo coinvolto nel loro burrascoso rapporto.

Biografia

regista

Dustin Hoffman

Dustin Hoffman (Los Angeles, California, Usa, 1937) ha lavorato in modeste produzioni di Broadway prima di essere notato da Mike Nichols durante uno spettacolo teatrale, ottenendo il primo grosso ingaggio con Il laureato (1967), che gli è valso una candidatura all’Oscar. Da allora ha recitato in film come Un uomo da marciapiede (1969) di John Schlesinger, con cui ha ottenuto un’altra nomination all’Oscar, Piccolo grande uomo di Arthur Penn, Cane di paglia (1971) di Sam Peckinpah fino a vincere l’Oscar più volte sfiorato con Kramer contro Kramer (1979) di Robert Benton. Sono seguite altre interpretazioni di grande livello, fino alla seconda statuetta ottenuta nel 1988 con Rain man - L’uomo della pioggia di Barry Levinson. Tra i vari riconoscimenti ottenuti, nel 1996 la Mostra del cinema di Venezia gli ha conferito il Leone d’oro alla carriera e tre anni dopo l’American Film Institute gli ha tributato un premio per il complesso del suo lavoro. Quartet rappresenta il suo esordio come regista.

FILMOGRAFIA

Quartet (2012).

Dichiarazione

regista

«Penso che i registi migliori siano gli attori perché hanno più sensibilità. Spesso i registi sono distanti mille miglia, occupati a fare in modo che tutto sia pronto, che la scena sia perfetta, mentre gli attori aspettano. Io invece ritengo che la cosa più giusta che un regista possa fare nei confronti di un attore sia farlo sbagliare. Sbagliare e provare di nuovo e così via, lasciandogli tutto il tempo che gli altri hanno avuto nel preparare la scena: permettergli di avere uno spazio di benessere».

Cast

& Credits

regia/director Dustin Hoffman
sceneggiatura/screenplay Ronald Harwood
fotografia/cinematography John de Borman
montaggio/film editing Barney Pilling
scenografia/production design Andrew McAlpine
costumi/costume design Nigel Egerton
musica/music Kle Savidge
suono/sound Niv Adiri
interpreti e personaggi/cast and characters Maggie Smith (Jean), Michael Gambon (Cedric), Billy Connolly (Wilfred), Sheridan Smith (dr Lucy Cogan), Pauline Collins (Cecily), Tom Courtenay (Reggie), Andrew Sachs (Bobby Swanson)
produttori/producers Finola Dwyer, Stewart Mackinnon
produzione/production Headline Pictures, BBC Films, Finola Dwyer Productions coproduzione/coproduction DCM Productions
distribuzione/distribution Bim
Menu
X
X