30° TORINO FILM FESTIVAL
TORINO 30

SUN DON'T SHINE

SUN DON'T SHINE
di Amy Seimetz
Nazione: USA
Anno: 2012
Durata: 82'


Una giovane coppia viaggia in automobile sulle strade della Florida.Intorno a loro la natura selvaggia e opprimente, fatta di paludi e foreste, si alterna al paesaggio di provincia costituito da case tutte uguali. Ma dove stanno andando Crystal e Leo? Da dove arrivano? Qual è lo scopo che li spinge a macinare chilometri su chilometri? Man mano che i giorni passano, tra i tanti litigi che si susseguono e i pochi momenti di tenerezza che i due si concedono, la tensione si fa sempre più palpabile, lasciando emergere ombre e retroscena inquietanti nel passato di Crystal. A cosa li porterà quella che sembra sempre di più una fuga da loro stessi?

Biografia

regista

Amy Seimetz

Amy Seimetz è una figura importante del recente cinema indipendente americano, visti i diversi ruoli che ha ricoperto in numerose produzioni. In particolare, prima di esordire nel lungometraggio con Sun Don’t Shine, ha scritto e diretto i cortometraggi The Unseen Kind- Hearted Beast (2005), We Saw Such Things (2008), codiretto con James Ponsoldt, e Round Town Girls (2009). Come attrice ha partecipato a oltre trenta film, tra cui The Myth of American Sleepover (2010), presentato al Torino Film Festival. Inoltre ha prodotto, oltre ai film da lei diretti, Medicine for Melancholy (2010) di Barry Jenkins, The Dish and the Spoon (2011) di Alison Bagnall e Silver Bullets (2011) di Joe Swanberg, che la vedono anche interprete, e No Matter What (2011) di Cherie Saulter.

FILMOGRAFIA

The Unseen Kind-Hearted Beast (cm, 2005), We Saw Such Things (coregia/codirector James Ponsoldt, cm, doc., 2008), Round Town Girls (cm, 2009), Sun Don’t Shine (2012).

Dichiarazione

regista

«Il film è ispirato a un incubo ricorrente che faccio da quando avevo otto anni. Ha cominciato a ritornare con maggiore frequenza proprio prima che girassi Sun Don’t Shine. L’ultimo anno è stato piuttosto difficile e traumatico, quindi sentivo particolarmente il bisogno di realizzare questo film».

Cast

& Credits

regia, sceneggiatura/ director, screenplay Amy Seimetz
fotografia/cinematography Jay Keitel
montaggio/film editing David Lowery
scenografia/ production design Lanie Faith, Marie Overton
musica/music Ben Lovett
suono/sound Ben Huff
interpreti e personaggi/ cast and characters Kate Lynn Sheil (Crystal), Kentucker Audley (Leo), A.J. Bowen (l’angelo dell’autostrada/ highway angel), Kit Gwin (Terry), Mark Reeb (l’uomo sulla barca/boatman), Gregory Gordon Schmidt (l’uomo morto/dead man)
produttori/producers Kimberly Sherman, Amy Seimetz
coproduttore/coproducer Dalila Droege
vendita all’estero/ world sales George M. Rush, Esq.
Menu
X
X