30° TORINO FILM FESTIVAL
FESTA MOBILE

THE PERVERT'S GUIDE TO IDEOLOGY

THE PERVERT'S GUIDE TO IDEOLOGY
di Sophie Fiennes
Nazione: UK
Anno: 2012
Durata: 134'


Secondo il filosofo sloveno Slavoj Zizek, già autore della sceneggiatura di The Pervert’s Guide to Cinema, diretto nel 2006 dalla stessa Sophie Fiennes, nella nostra società l’individuo non è più obbligato a investire la sua vita, fino a sacrificarla, in una causa (sia essa ideologica o politica), in quanto il suo dovere è divenuto quello di «apprezzare», cioè di trarre godimento da ciò che gli viene offerto. E vista la mole di proposte da cui veniamo bombardati, la ricerca del piacere può essere infinita. A sostegno di questa tesi innovativa, mai così attuale, la regista e il filosofo montano in sequenza le immagini tratte da cult movie e capolavori della storia del cinema.

Biografia

regista

Sophie Fiennes

Sophie Fiennes (Ipswich, Regno Unito, 1967) è una regista e produttrice inglese. Dopo aver studiato pittura presso la Chelsea School of Art, ha collaborato, tra il 1987 e il 1992, con Peter Greenaway, per poi dirigere l’ensemble di danza Michael Clark Company. Nel 1998 ha esordito con il cortometraggio Lars from 1-10, in cui Lars von Trier spiega l’origine di Dogma 95, seguito tra gli altri, dai documentari nati dalla collaborazione con filosofo sloveno Slavoj Žižek, La guida perversa al cinema (2006), The Pervert’s Guide to Ideology (2012), presentato al Torino Film Festival.

FILMOGRAFIA

Lars from 1-10 (cm, doc., 1998), The Late Michael Clark (doc., 1999), Because I Sing (doc., 2001), Hoover Street Revival (doc., 2002), The Pervert’s Guide to Cinema (doc., 2006), VSPRS Shows and Tell (doc., 2007), Over Your Cities Grass Will Grow (doc., 2010), The Pervert’s Guide to Ideology (doc., 2012) First Row Orchestra (tv, cm, doc., 2012), Liu Xiaodong Half Street (doc., 2013), Grace Jones - Bloodlight and Bami (doc., 2017).

Dichiarazione

regista

«Ho la sensazione che il 2012 sia assolutamente l’anno giusto per fare un film come questo. Per me è stato emozionante e impegnativo mettere insieme tutte queste idee in una pellicola. Attraverso gli esempi a cui ricorriamo, che spaziano dal cinema alla musica, passando per la storia e gli avvenimenti più recenti, l’ideologia appare come qualcosa in grado di apportare un cambiamento, seppure spesso basato su schemi di fantasia, in tutte le società».

Cast

& Credits

regia/director Sophie Fiennes
sceneggiatura/screenplay Slavoj Zizek
fotografia/cinematography Remko Schnorr
montaggio/film editing Ethel Sheperd
scenografia/production design Lucy von Lonkhuyzen
costumi/costume design Debbie Millington
musica/music Magnus Fiennes
suono/sound Steve Fanagan
interpreti/cast Slavoj Zizek, Sophie Fiennes
produttori/producers Martin Rosenbaum, James Wilson, Katie Holly produzione/production P Guide Ltd, Blinder Films, Bord Scannán na héireann, Film4, British Institute Film Fund, Rooks Nest Entertainment
vendita all’estero/world sales Doc & Film International
Menu
X
X